Corinaldo, nasce il Centro Studi Internazionale sulla Donna

Foto
A Corinaldo apre il Centro Studi Internazionale sulla Donna: un punto di partenza per costruire un percorso di viaggio e di conoscenza
- - Ultimo aggiornamento
loading

A Corinaldo, uno dei borghi più belli d’Italia, il 16 Ottobre verrà inaugurato il Centro Studi Internazionale sulla Donna. Un luogo che vuole essere un’occasione per scoprire e riflettere sull’attualità e sull’educazione di future donne e futuri uomini. Il tutto attraverso incontri, eventi e proposte per valorizzare il ruolo delle donne nella società.

Corinaldo, nasce il Centro Studi Internazionale sulla Donna

Leggi anche:>>SMART WORKING, LE DONNE PIÙ EFFICIENTI DEGLI UOMINI: TUTTA ‘COLPA’ DEL CERVELLO FEMMINILE

Il Centro sorgerà nell‘ex convento degli Agostiniani e rappresenterà un punto di partenza per costruire un percorso di viaggio e di conoscenza, sulle orme delle donne che hanno fatto e cambiato la storia. Come Ipazia matematica, astronoma e filosofa dell’antica Grecia, uccisa da una folla di cristiani in tumulto. Rita Levi Montalcini neurologa Premio Nobel per la medicina nel 1986. Hedy Lamarr attrice di Hollywood, studentessa di ingegneria che sviluppò un sistema di guida a distanza per siluri che fu ‘alla base della tecnologia di trasmissione segnale a spettro espanso, usata nella telefonia e nelle reti wireless.

L’inaugurazione in una data speciale

Non è un giorno qualunque quello scelto per l’inaugurazione. Il 16 Ottobre è infatti il compleanno di una delle prime vittime di femminicidio del Novecento, uccisa in seguito ad un tentativo di stupro: Maria Goretti.

Centro Studi Internazionale sulla Donna: la mostra permanente dedicata a 14 grandi donne della storia

Il Centro ospiterà anche una mostra permanente dedicata a 14 scienziate che hanno cambiato il mondo grazie alle loro scoperte, alle loro invenzioni. Ada Lovelace Byron, Caroline Hershel, Emmy Noether, Jane Goodall, Katherine Johson, Margherita Hack, Maria Gaetana Agnesi, Marie Curie, Tu Youyou, Rita Levi Montalcini, Katia Kraff, Hedy Lamarr, Ipazia, Maria Sibylla Merian.

Un viaggio nel tempo, nella vita e nelle storie di donne appassionate romantiche e ribelli che hanno lasciato un segno importante nella storia. Donne che nonostante vivessero in una società che le voleva silenziose e remissive, non hanno mai smesso di reclamare e difendere il proprio posto nel mondo.

Crediti foto: Centro Studi Internazionale sulla Donna via HF4

Guarda la photogallery
Corinaldo: uno dei borghi più belli di Italia inaugura il Centro Studi Internazionale sulla Donna
Il Centro sorgerà nell'ex convento degli Agostiniani
Da Ipazia a Rita Levi Montalcini le donne che hanno cambiato il mondo
l'inaugurazione in un giorno speciale
+2
Loading...