Innanzi tutto il pericolo di contagio che deriva dai vestiti è relativamente basso.

-
Innanzi tutto il pericolo di contagio che deriva dai vestiti è relativamente basso.

“Sappiamo che sul tessuto si possono trovare piccole cariche virali anche a distanza di tre giorni – ha spiegato il virologo e ricercatore del Dipartimento di Scienze biomediche per la salute dell’Università degli studi di Milano a Fanpage – ma sappiamo anche che dopo tre o quattro ore la carica virale si deteriora. Quindi la possibilità effettiva di essere infettati è molto limitata. Il rischio, semmai, è legato a dove mettiamo le mani”.

@shutterstock