Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web

Foto
Anche quest'anno siamo arrivati alla fatidica data del 1° aprile e dunque attenzione perché lo scherzo è in agguato. Fino a qualche anno fa ci […]
- - Ultimo aggiornamento
Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web

Anche quest'anno siamo arrivati alla fatidica data del 1° aprile e dunque attenzione perché lo scherzo è in agguato. Fino a qualche anno fa ci si limitava a scherzi tra amici o tra colleghi di lavoro ma, nell'era del web, le bufale arrivano soprattutto dai media ma anche da grandi colossi come Google, o la Apple o addirittura emittenti televisive prestigiose come la BBC che fanno a gara, ogni anno, per giocare dei tiri decisamente ben architettati.

Pesce d'aprile scherzi incredibili:

La storia dei migliori pesci d'aprile è molto estesa. Si parte dall'annuncio della coltivazione degli alberi degli spaghetti in Svizzera, che fu diffusa proprio dal colosso inglese BBC negli anni '50 e che vide moltissime persone ‘abboccare' e scrivere all'emittente per poter acquistare questo incredibile raccolto. In anni più vicini è stata lanciata la novità del panino per mancini, con gli ingredienti ruotati di 180°. Lo scherzo è stato così ben architettato che addirittura Burger King ha comprato un'intera pagina del quotidiano USA Today per pubblicizzare la novità, salvo poi scoprire, com'era ovvio, che la notizia era falsa.  Nel 2013 Google ha diffuso la notizia di un'applicazione che permette di sentire gli odori attraverso lo smartphone, per attivarla bastava solo avvicinare il naso al cellulare. Incredibile, ma ci sono cascati praticamente tutti.

Pesce d'aprile scherzi ai fans:

Nel 2014 ha tenuto banco la notizia che Emma Marrone e Alessandra Amoroso avrebbero cantato in duetto per accompagnare la Nazionale Italiana durante i Mondiali in Brasile. Ovviamente era solo uno scherzo che non è andato giù ai fans delle due cantanti. In campo calcistico, solo lo scorso anno, si era diffusa la notizia che l'ex ct della Nazionale Arrigo Sacchi, stanco del calcio giocato ad alti livelli, avrebbe ricominciato la sua carriera di allenatore da una squadra di serie D. In tanti ci hanno creduto, ma ovviamente era tutto falso.

Tra quelli usciti oggi sul web è forse questo il più divertente: l'Oxford Dictionaries avrebbe inventato un nuovo verbo: il verbo Leo, in onore di Leonardo Di Caprio, che quest'anno è riuscito finalmente a vincere l'Oscar dopo vari tentativi. Il verbo, naturalmente, si usa quando si vuole indicare il raggiungimento di un traguardo dopo tanto tempo

Attenzione quindi:  Pesce d'aprile scherzi a non finire.

Guarda la photogallery
Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web
Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web
Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web
Pesce d’aprile scherzi inaspettati e bufale dal web
+4