Roberto Saviano a Gazebo, lo studio era vuoto: ecco perché

Foto
Diego Bianchi ha chiuso in bellezza la stagione di Gazebo, portando al Teatro delle Vittorie una puntata interamente dedicata alle elezioni amministrative che hanno coinvolto […]
- - Ultimo aggiornamento

Diego Bianchi ha chiuso in bellezza la stagione di Gazebo, portando al Teatro delle Vittorie una puntata interamente dedicata alle elezioni amministrative che hanno coinvolto grandi città come Roma, Napoli, Milano o Torino.

Insieme al fido amico e giornalista Andrea Salerno, Zoro ha girato l’Italia in lungo e in largo per riprendere i comizi dei principali candidati sindaci, commentando insieme agli spettatori su Twitter i risultati delle votazioni.

ELEZIONI, FLOP DEI VIP CANDIDATI: MALE SIMONA TAGLI E L'EX GIEFFINA

Non sono mancati il tg bello o la social top ten, né gli spettacolari disegni di Makkox che ha arricchito anche il tutorial di Roberto Saviano a Gazebo incentrato sull’importanza del voto: l’intellettuale è stato invitato da Zoro a parlare di quanto oggi sia fondamentale esercitare il diritto di esprimere una preferenza e lo ha fatto in uno studio completamente vuoto.

A sentire dal vivo le parole di Saviano a Gazebo solo Zoro e Makkox: parole che pesano come macigni sulla nostra società civile, dilaniata dalla poca lungimiranza, dalla mancanza di interesse, dalla volontà di farsi scivolare tutto addosso.

Saviano a Gazebo ci ha ricordato che la criminalità si infiltra nella politica attraverso le liste civiche – tendenza sui cui si è già espressa Rosy Bindi, a capo della commissione Antimafia; ha ribadito che l’omertà si fortifica nella paura e che il voto è ancora molto prezioso e svenderlo per 15 euro significa aiutare la malavita.

 

Su Twitter è stata pioggia di commenti nei confronti dell’autore di Gomorra e del suo discorso,  a cui va ancora una volta il merito di farci conoscere storie di criminalità o solidarietà che altrimenti non verrebbero mai conosciute: “Spettacolare tutorial di Saviano. #gazebo”, leggiamo seguito da “C'aveste 1 centesimo del coraggio di denunciare di Saviano a quest'ora l'Italia non sarebbe una "Repubblica fondata sulla mafia".. #Gazebo”, ma c’è chi fa notare: “Che impressione Saviano nello studio vuoto per motivi di sicurezza #Gazebo”.

In effetti vedere il giornalista da solo tenere un discorso così importante rende ogni singola frase ancora più intensa e ci ricorda che proprio per la forza delle sue parole e la paura generata nei criminali della sua terra e non solo, Roberto Saviano vive con la scorta h24.

Guarda la photogallery
Roberto Saviano a Gazebo, lo studio era vuoto: ecco perché
Roberto Saviano a Gazebo, lo studio era vuoto: ecco perché
Roberto Saviano a Gazebo, lo studio era vuoto: ecco perché
Roberto Saviano a Gazebo, lo studio era vuoto: ecco perché
+10
Loading...