Profezie di Nostradamus per il 2021: cosa succederà? Il peggio non è finito

Immancabile l’appuntamento, per il nuovo anno, con le profezie di Nostradamus per il 2021: carestie, guerre e tempeste solari, ecco cos’ha predetto l’astrologo francese mezzo secolo fa.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nostradamus, cos’ha predetto per il 2021

Per chi, come per gli oroscopi, sostiene “Non è vero ma ci credo”, Nostradamus è una fonte inesauribile di chicche – tutte più o meno disastrose – sul futuro dell’uomo e del pianeta: le profezie del 2021, dopo un annus horribilis come quello che si è appena concluso, non sono affatto confortanti.

L’astrologo, farmacista e speziale francese, che nel 1555 scrisse una serie di quartine in rima racchiuse nel celeberrimo volume “Le profezie”, avrebbe già predetto eventi quali l’ascesa di Hitler, l’attacco alle Torri gemelle, la bomba atomica o lo sbarco sulla Luna.

Leggi anche: >> CORONAVIRUS, NOSTRADAMUS AVEVA PREVISTO TUTTO? L’INQUIETANTE PROFEZIA SULLA “GRANDE PESTE NELLA CITTÀ MARITTIMA”

Per il 2021, non potremo dormire sonni tranquilli: secondo Michel de Notre-dame, infatti, ci aspetterà una tempesta solare che metterà a rischio il pianeta.

Vedremo l’acqua salire e la terra cadere sotto di essa” scrisse il profeta, ipotizzando persino un violento terremoto in California, lungo la faglia di San Andreas, collegato a pesantissimi cambiamenti climatici.

2021 peggio del 2020? Le profezie di Nostradamus

Assisteremo inoltre ad una inaudita carestia. Essa coinvolgerà tutti i paesi del mondo e in questo caso le profezie di Nostradamus per il 2021 sembrerebbero più che mai verosimili considerata la crisi economica che stiamo affrontando a causa della pandemia, come hanno già fatto sapere dall’Onu.

Meno concreta, invece, la possibilità che un asteroide colpisca la Terra o la sfiori: “Nel cielo si vede il fuoco e una lunga scia di scintille”, questo prevedono le quartine del veggente. L’unico evento a cui possiamo agganciarci è la missione condotta dalla Nasa e dall’Esa per distruggere l’asteroide Didymos quando questo passerà a 17 milioni di km da noi.

A proposito di spazio, Nostradamus avrebbe previsto la colonizzazione della Luna nel 2021: il cosiddetto “turismo spaziale” sembra dunque sempre più a portata dell’uomo.

Immancabile tra le previsioni del francese lo scoppio di un conflitto: per quest’anno in guerra potrebbero scendere due paesi alleati che porteranno lo scontro ad allargarsi a livello globale.

Leggiamo infatti:

“Nella città di Dio ci sarà un grande tuono. Due fratelli verranno dilaniati dal Caos, mentre la fortezza resiste il grande leader soccomberà. La terza grande guerra inizierà quando la grande città sarà in fiamme”.

Foto@Shutterstock