Mangi l’uva ma butti via i semi? Il grande errore per la salute: i benefici curativi poco noti

Non tutti conoscono le tante e importanti proprietà benefiche dei semi dell'uva: ecco quali sono
- - Ultimo aggiornamento
loading

I semi dell’uva, frutto che arriva sulle nostre tavole con l’inizio del mese di settembre, spesso fanno una brutta fine. Molti quando mangiano l’uva infatti li scartano. Alcuni lo fanno perché li trovano amarognoli, altri perché li trovano fastidiosi sotto i denti, altri ancora perché pensano non siano commestibili. Privare il nostro organismo di questi piccoli semini, chiamati vinaccioli, è però un errore da evitare perché sono ricchi di proprietà benefiche.

Leggi anche: >> MANGIARE I SEMI DELL’ANGURIA FA MALE? ECCO COSA SUCCEDE SE LI MASTICHIAMO

I benefici dei semi dell’uva

I semi dell’uva, così come anche la buccia, contengono flavonoidi, molecole note per il loro effetto antiossidante in grado di contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi. Come riporta Greenme.it, mangiare alimenti ricchi di flavonoidi ci permette di avere una pelle più giovane, capelli più sani e un aspetto migliore.

I flavonoidi contenuti nei semi dell’uva hanno anche azione antinfiammatoria. Il che vuol dire che aiutano a diminuire gli stati infiammatori dell’organismo, responsabili di molte patologie.

Semi e buccia sono noti anche per le proprietà fluidificanti sul sangue: consumarli può migliorare la salute del cervello ma anche quella dei vasi sanguigni.

L’azione antinfiammatoria dei semi dell’uva e della buccia, unita a quella antiossidante e fludificante, può proteggere dall’insorgenza di malattie neurodegenerative e cardiovascolari e diminuire il rischio di tumori.

Chi soffre di gambe gonfie sarà felice di sapere che questo disturbo si può contrastare assumendo proantocianidine presenti nei semi e nella buccia d’uva.

Fanno bene agli occhi e alla pelle

I vinaccioli sono noti anche per gli effetti benefici che hanno sugli occhi. Grazie al loro alto contenuto di vitamina E, i semi dell’uva aiutano a migliorare la vista. Risolvono anche il problema degli occhi affaticati per via di computer, televisore o molte ore di lettura. Aiutano anche nel caso delle malattie della vista associate ad esempio al diabete, come ricorda Viverepiusani.it.

Mangiare i semi dell’uva aiuta ad avere una pelle più giovane e sana. Questo perché contengono collagene e resveratrolo, importanti per combattere gli effetti del tempo e per attenuare le rughe di espressione. Non è un caso quindi che ci siano molte creme contenenti semi d’uva per ridurre le smagliature e l’acne, e per migliorare l’elasticità della pelle.

Nota: il presente articolo è il frutto di una ricerca e di una elaborazione di notizie presenti sul web. Con la presente l’autore, la redazione e l’editore declinano ogni responsabilità e invitano i lettori ad eseguire un’attenta verifica e a rivolgersi sempre ad un medico specialista.

Loading...