Cena della Vigilia, il trucco per pulire le vongole: così non sbagli

Per portare in tavola un buon piatto di spaghetti alle vongole è importante pulirle al meglio. Ecco come procedere
- - Ultimo aggiornamento
loading

Pulire le vongole è un’operazione fondamentale per portare in tavola un bel piatto di spaghetti alle vongole durante le feste di Natale. Soprattutto al Sud Italia questa è una pietanza che va per la maggiore nella cena della Vigilia. E allora ecco come pulirle al meglio evitando che i vostri commensali sentano della fastidiosa sabbia sotto i denti.

Leggi anche: >> PRANZO DI NATALE LEGGERO MA SFIZIOSO: LE RICETTE CONTRO I KG DI TROPPO

Come preparare le vongole

Per prima cosa bisogna eliminare le vongole rotte e quelle morte. Quelle vive devono fare un bel bagno in acqua salata per spurgare. Per questo vanno messe in una ciotola grande aggiungendo circa 35 grammi di sale per ogni litro d’acqua, come riporta il sito Chedonna.it. Continuate a mescolare bene le vongole fino a quando il sale presente nell’acqua sarà sciolto completamente.

Ora coprite il recipiente e, in caso di temperatura esterna troppo elevata, riponetelo nella parte bassa del frigorifero. Il tempo di ammollo è di un paio d’ore circa, durante le quali si possono fare al massimo due risciacqui.

Il trucco per pulire le vongole

E qui entra in gioco il trucco per pulire le vongole che non tutti conoscono: la farina. Questa è come un’esca per le vongole, perché percepiscono che c’è qualcosa da mangiare nella ciotola, e sono quindi più propense a filtrare l’acqua e a togliere la sabbia. Un cucchiaio di farina nell’acqua dove avrete immerso le vongole è sufficiente.

Fatele riposare almeno 2-3 ore. A questo punto quasi sicuramente tutta la sabbia che avevano dentro si accumulerà sul fondo, ma conviene ripulirle almeno due volte. Togliete le vongole una alla volta per non smuovere troppo l’acqua all’interno del recipiente dove si sarà depositata la sabbia, quindi passatele sotto l’acqua del rubinetto fresca. Ripulite bene la ciotola togliendo tutta la sabbia dal fondo. Ricreate di nuovo l’habitat delle vongole con acqua e sale fino e rimettetele nella ciotola. Questa volta senza farina. Fate riposare in frigo per 3-4 ore e saranno finalmente pronte per essere cucinate.

Foto: Shutterstock