Ascensore? Gli europei non lo amano molto, con una sola eccezione…

Foto
L’ascensore non è particolarmente amato dai cittadini europei: lo rivela una ricerca di thyssenkrupp Elevator, realizzata in occasione dell’iniziativa Talk in an Elevator Day. La maggior parte delle persone tende a non […]
- - Ultimo aggiornamento

L’ascensore non è particolarmente amato dai cittadini europei: lo rivela una ricerca di thyssenkrupp Elevator, realizzata in occasione dell’iniziativa Talk in an Elevator Day.

La maggior parte delle persone tende a non parlare durante il viaggio in ascensore e si infastidisce facilmente durante quei pochi minuti di permanenza forzata insieme ad altre persone: proprio per questo thyssenkrupp ha indetto la giornata della “chiacchiera in ascensore”, per interrompere quel silenzio imbarazzato che si instaura appena dentro la cabina.

Secondo la ricerca condotta in collaborazione con YouGov a livello Europeo, il 13% degli intervistati non ama dialogare con gli sconosciuti in ascensore e il 17% si è detto pronto ad aspettare l’ascensore successivo se le persone all’interno non gli piacciono.

Nonostante le lamentele, quando l’ascensore non c’è tutti si lamentano: il 28% degli intervistati già quando devono fare due piani a piedi.

 Tra le domande poste al campione, anche con chi avrebbero voluto trovarsi bloccati in ascensore: vince a mani bassi Beyoncè, mentre fra i meno graditi figurano Donald Trump e Kim Jong-Un.

Ogni giorno, solo in Europa, si fanno 7 miliardi di viaggi in ascensore: un non-luogo frequentatissimo, che ci obbliga ad un contatto ravvicinato e non ci permette di “scappare”: in gallery l’elenco delle cose più odiate da chi viaggia in ascensore!

Guarda la photogallery
Poco socievoli
Incontri ravvicinati di tipo 0
Di poche chiacchiere!
Ma non potremmo farne a meno...