Agon Channel, fermato a Londra l’editore Francesco Becchetti

Foto
Francesco Becchetti, patron di Agon Channel, è stato fermato a Londra dalla Polizia britannica: la notizia viene riportata dall’agenzia di stampa Top Channel. Sempre la […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Francesco Becchetti, patron di Agon Channel, è stato fermato a Londra dalla Polizia britannica: la notizia viene riportata dall’agenzia di stampa Top Channel.

Sempre la stessa agenzia sostiene che Becchetti sia stato fermato ma non arrestato. L’imprenditore avrebbe l’obbligo di recarsi in Albania entro i primi 15 giorni di dicembre, dove è sospettato di reati economici.

La procura di Tirana accusa infatti Becchetti di evasione fiscale e avrebbe intanto sequestrato i beni dell’imprenditore, attivo in Albania non solo come editore di Agon Channel (la prima tv italiana delocalizzata) ma anche nel settore dei rifiuti e dell’energia.

Al momento Agon Channel trasmette ancora dal canale 33 del digitale terrestre, ma vanno in onda solo repliche di programmi e telegiornali prodotti a Roma.

Poco meno di un anno fa Agon Channel venne inaugurata in grande stile, con una madrina d’eccezione come Nicole Kidman e grossi nomi dello spettacolo e del giornalismo italiano che accettarano la sfida di Becchetti: Simona Ventura, Pupo, Antonio Caparica, Sabrina Ferilli, Veronica Maya ed altri.

Qualche settimana fa è invece arrivato lo “spegnimento” della parte albanese di Agon Channel.

A metà giugno Becchetti commentava così le azioni del governo albanese nei suoi confronti: “Non hanno prove, si accaniscono perché il mio canale è libero», raccontava a metà giugno dall’Inghilterra dove è proprietario del Leyton Orient, squadra di calcio che milita nella quarta serie del campionato. 

 

 

Guarda la photogallery
Agon Channel, fermato a Londra l’editore Francesco Becchetti
Agon Channel, fermato a Londra l’editore Francesco Becchetti
Agon Channel, fermato a Londra l’editore Francesco Becchetti
Agon Channel, fermato a Londra l’editore Francesco Becchetti
+1