Carrie Fisher, Steve Martin cancella il tweet per la collega dopo la polemica. Ma era necessario?

Carrie Fisher, Steve Martin cancella il tweet per la collega dopo la polemica. Ma era necessario? Guai a pensare che stiamo scrivendo un semplice e […]
- - Ultimo aggiornamento

Carrie Fisher, Steve Martin cancella il tweet per la collega dopo la polemica. Ma era necessario?

Guai a pensare che stiamo scrivendo un semplice e innocente tweet, convinti che tanto – di qualunque cosa si tratti – il mondo se ne dimenticherà in men che non si dica e noi pure, forse, felici di qualche like in più. Lo sa bene, e in questi giorni più che mai, Steve Martin, comico statunitense che – come tanti suoi colleghi – ha voluto lasciare un pensiero sul social più sintetico del mondo sulla sua collega Carrie Fisher, prematuramente scomparsa in seguito a un infarto.

Non soffermiamoci a discutere sul perché al giorno d’oggi i vip si sentano in dovere di ricordare sui social illustri amici a cui è toccata una sventurata sorte, perché è il contenuto del tweet in questione ad aver sollevato una vera e propria rivolta.

“Quando ero giovane – ha cinguettato Steve – Carrie Fisher era la creatura più bella su cui avessi mai posato gli occhi. Alla fine si rivelò altrettanto acuta e brillante”.

Se in questo messaggio non vedete – nonostante gli sforzi – alcunché di sbagliato, non appartenete certo alla schiera di utenti di twitter che ha prontamente gridato allo scandalo. Il motivo? Steve Martin avrebbe in questo modo sottolineato quanto Carrie Fisher fosse bella, mettendo in secondo piano il suo talento e la sua intelligenza. Insomma, è stato superficiale. Secondo alcuni, persino maschilista.

E così, tra siti che parlavano chiaramente di “pessimo tributo” e gente che ricordava quanto la stessa Fisher fosse contraria alla chiara ‘sessualizzazione’ delle donne nel mondo del cinema, il povero Steve ha pensato bene di cancellare il tweet e chiudere così la polemica. Azione che molti hanno ritenuto una punizione eccessiva per un tweet tutto sommato innocuo. Il celebre ‘troppo rumore per nulla’, tuttavia, sembra ormai essere una strana e contorta filosofia di vita…