Estate in città? Ecco qualche trucco per “sopravvivere”

Foto
Passare l’estate in città è per tutti uno dei dispiaceri della vita, condito da una bella dose di invidia verso chi è riuscito a partire […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Passare l’estate in città è per tutti uno dei dispiaceri della vita, condito da una bella dose di invidia verso chi è riuscito a partire e passa le ferie al mare o in montagna: per risollverarsi il morale, però, basterebbe guardare le cose da un’altra prospettiva.

Innanzitutto le città d’estate non sono più come quelle di 20 anni fa: ogni centro urbano, piccolo o grande che sia, organizza eventi per i cittadini rimasti a casa, dalle rassegne cinematografiche alle classiche sagre. E se proprio la vostra città è l’unica a non farlo, basterà allontanarvi magari di qualche kilometro per trovare il concerto, la festa di piazza, il cocktail sotto le stelle.

La città d’estate è vuota e questo può essere un bene: niente lotta per il parcheggio, negozi vuoti, niente fila e serate tranquille e silenziose.

Ci sarà sicuramente, nella tua città, un posto che con la frenesia dell’inverno non sei riuscito a visitare: un museo civico magari, un parco che di solito è pieno di bambini, oppure la classica piscina comunale che ti aiuterà a combattere il caldo più insostenibile.

Restare in città d’estate non è così male, potete crederci: nella gallery vi suggeriamo qualche trucco salva-ferie cittadine!

Quante calorie hanno i gelati confezionati
Guarda la photogallery
Restare in città d'estate
Andare al cinema
Leggere un buon libro
Attrezzare casa propria
+1