Eurovision Song Contest, polemiche dopo la vittoria dell’Ucraina. E’ da annullare?

Foto
Contro ogni previsione e aspettativa, l’Eurovision Song Contest 2016 è stato vinto da Jamala, la 32enne rappresentante dell’Ucraina con ‘1944’, un brano che, a differenza […]
- - Ultimo aggiornamento

Contro ogni previsione e aspettativa, l’Eurovision Song Contest 2016 è stato vinto da Jamala, la 32enne rappresentante dell’Ucraina con ‘1944’, un brano che, a differenza della maggior parte delle canzoni presentate alla Globen Arena di Stoccolma, non ha molto a che fare con l’amore, bensì ha il coraggio di riaprire una pagina buia della nostra storia più recente.

Una vittoria arrivata agli sgoccioli di una finale che sembrava destinata ad omaggiare i colori australiani: la potente Dami In, infatti, si è imposta per quasi tutta la serata con la grandiosa ‘Sound of silence’.

‘1944’ racconta la deportazione della popolazione tatara di Crimea ad opera di Stalin: “Quando gli stranieri arrivano, vengono nella tua casa e vi uccideranno tutti e diranno non siamo colpevoli” è l’incipit del brano vincitore dell’Eurovision Son Contest, che ha profondamente indignato la Russia, data all’alba della finale, tra le favorite e classificatasi terza con “You are the only one” di Sergey Lazarev.

Jamala ha origini tatare e ha voluto dedicare l’intensa performance alla nonna, vittima come centinaia di migliaia di altre persone, della tremenda deportazione dello statista sovietico durante la II Guerra Mondiale.

“E’ la politica che ha sconfitto l’arte“: così il senatore russo Klintsevitch Frantz ha commentato la vittoria dell’Ucraina alla kermesse di rilevanza internazionale, mentre – come riporta il Corriere della Sera – il presidente della Commissione Esteri del Senato russo, Konstantin Kosachev, ha scritto sulla sua pagina Facebook: “In realtà ha perso”.

All’Eurovision Song Contest polemiche a non finire sulla canzone di Jamala. Di seguito 1944 testo e traduzione.

 

1944 testo

When strangers are coming
They come to your house
They kill you all
And say
We’re not guilty
Not guilty

Where is your mind?
Humanity cries
You think you are gods
But everyone dies
Don’t swallow my soul
Our souls

Yasligima toyalmadim
Men bu yerde yasalmadim
Yasligima toyalmadim
Men bu yerde yasalmadim

We could build a future
Where people are free
To live and love
The happiest time

Where is your heart?
Humanity rise
You think you are gods
But everyone dies
Don’t swallow my soul
Our souls

Yasligima toyalmadim
Men bu yerde yasalmadim
Yasligima toyalmadim
Men bu yerde yasalmadim

 

1944 – Traduzione

Quando glo stranieri arrivano
vengono nella tua casa
vi uccideranno tutti
e diranno
non siamo colpevoli
non siamo colpevoli

dov’è la tua testa?
l’umanità piange
voi pensate di essere dei
ma tutti muoiono
non ingoiare la mia anima
le nostre anime

non posso passare la mia giovinezza li
perchè tu mi hai rubato la pace
non potrei spendere la mia giovinezza li
perché tu mi hai rubato la pace

potremmo costruire un futuro
dove tutte le persone saranno libere
per vivere e amare
il momento più felice

dov’è il tuo cuore
l’umanità si leva
voi pensate di essere dei
ma tutti muoiono
non ingoiare la mia anima
le nostre anime

non posso passare la mia giovinezza li
perchè tu mi hai rubato la pace
non potrei spendere la mia giovinezza li
perché tu mi hai rubato la pace

Guarda la photogallery
Eurovision Song Contest, polemiche dopo la vittoria dell’Ucraina. E’ da annullare?
Eurovision Song Contest, polemiche dopo la vittoria dell’Ucraina. E’ da annullare?
Eurovision Song Contest, polemiche dopo la vittoria dell’Ucraina. E’ da annullare?
Eurovision Song Contest, polemiche dopo la vittoria dell’Ucraina. E’ da annullare?
+11