Monte Bianco, Caterina Balivo porta in tv l’alpinismo: ‘Vedrete concorrenti atipici’

Foto
Dopo l’indiscutiile successo di Pechino Express, Rai2 ci riprova con un nuovo adventure game, che – non a caso – debutterà proprio lunedì 9 novembre, […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo l’indiscutiile successo di Pechino Express, Rai2 ci riprova con un nuovo adventure game, che – non a caso – debutterà proprio lunedì 9 novembre, chiaramente in sostituzione del programma condotto da Costantino Della Gherardesca, probabilmente per non far sentire troppo orfani gli affezionati telespettatori del programma.

Stavolta le avventure si spostano ad alta quota: Monte Bianco (questo il nome dello show) prevede infatti lunghe cordate e dure prove che condurranno le sette celebrità concorrenti (con altrettante guide alpine, ovviamente) verso la vetta dell’omonimo tetto d’Europa, 4 mila e 810 metri di 'statura', che metteranno seriamente in difficoltà i partecipanti.

Arisa, Gianluca Zambrotta, Dayane Mello, Filippo Facci, Jane Alexander, Enzo Salvi e Stefano Maniscalco si divideranno in sette differenti cordate e, in compagnia della loro guida alpina, ci mostreranno – in 5 puntate – gli sforzi, la fatica ma anche il fascino mozzafiato della montagna, che tanto pretende dai suoi avventori e tanto regala.

 

A guidare le sette cordate un duo d’eccezione: Caterina Balivo e Simone Moro (alpinista italiano che ha scalato per ben quattro volte l’Everest), che affronteranno le salite e le scalate insieme ai concorrenti. Insomma, una vera e propria prova di fiducia e di sportività, che Caterina Balivo sembra felicissima di aver avuto l’occasione di poter fare: “Le difficoltà, potete immaginarlo, sono state tantissime. – esordisce Caterina – Lo studio era a cielo aperto, di solito se succede qualcosa in studio tutti arrivano e sono pronti per rimediare, in montagna non è così. Era fondamentale quindi avere uno staff specializzato e ‘montanaro’. Devo comunque ringraziare Rai2 e Angelo Teodoli. Monte Bianco è un regalo arrivato a fine anno, perché è un programma talmente diverso da quelli che vedrete e un’esperienza per me talmente forte che, al di là di come andrà, resterà per sempre dentro di me”.

“Per me è stato difficile. – precisa invece subito Simone Moro – Soprattutto decidere se accettare questa avventura, perché conosco il mio mondo e non conoscevo quello della televisione, se non per quelle volte che andavo in tv per essere intervistato. Alla fine ho avuto delle rassicurazioni, perché questo è un adventure game dove non è la montagna che si è adattata alla televisione, ma la televisione che si è adattata alle leggi naturali e ai ritmi della montagna”.

In conferenza c’è stato anche spazio per rispondere alle critiche del CAI (Club Alpino Italiano) che, ad agosto, aveva pubblicamente espresso i propri dubbi sul programma: “Secondo me sono state preoccupazioni preventive. – commenta Moro – Come a dire: ‘Se questi ridicolizzano l’alpinismo e la montagna, ci arrabbiamo’. Ed è l’unica giustificazione che posso dare a queste preoccupazioni”.

“Per me è stata una botta di calore. – aggiunge Caterina – Fare una polemica il 2 agosto, quando la trasmissione andrà in onda a novembre, può solo essere stata conseguenza di una botta di calore, più che preoccupazioni”. Il programma, viene ribadito, è stato più che mai rispettoso delle regole dell’alpinismo, leggi della tv permettendo, ovviamente: è chiaro che, essendoci delle prove, si andrà anche incontro a una gara e alle conseguenti eliminazioni, ‘spirito’ non proprio conforme all’anima degli alpinisti, ma il compromesso – assicurano gli addetti ai lavori – è più che accettabile e, anzi, probabilmente farà innamorare dell’alpinismo tanti italiani.

“I sette concorrenti hanno voluto partecipare perché volevano sapere cosa vuol dire vivere la montagna. – conclude Caterina – In questo programma, a differenza degli altri, ogni concorrente voleva provare una cosa diversa e avere un contatto con la natura. Non so se qualcuno ha rifiutato, ma questi sette concorrenti saranno diversi ‘dal solito’. Nessuno di loro vuole vincere, vogliono solo arrivare alla fine del programma”.

Guarda la photogallery
Monte Bianco, Caterina Balivo porta in tv l’alpinismo: ‘Vedrete concorrenti atipici’
Monte Bianco, Caterina Balivo porta in tv l’alpinismo: ‘Vedrete concorrenti atipici’