Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus

Foto
Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus Il 21 novembre su Nickelodeon (canale 605-606 di Sky) debutterà una […]
- - Ultimo aggiornamento

Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus

Il 21 novembre su Nickelodeon (canale 605-606 di Sky) debutterà una serie nuova di zecca, School of Rock, che – some si evince dal titolo – si ispira all’omonimo film che vede Jack Black nei panni del protagonista.

La serie statunitense vanta già due stagioni (la seconda stagione ha debuttato negli Usa a settembre del 2016) e un cast giovanissimo, composto – tra gli altri – da Breanna Yde, Ricardo Hurtado e Jade Pettyjohn.

Anche per il debutto italiano ci saranno tuttavia delle sorprese. La prima è che Francesco Sarcina ha realizzato delle pillole video a supporto della serie, in onda a partire dal 29 novembre e poi ogni martedì sera: in questi filmati, il cantante vestirà i panni di un professore/supplente rock, ma il resto dovrete scoprirlo da voi…
La seconda sorpresa vede invece protagonista la youtuber Ehi Leus, che realizzerà materiali più ‘musicali’ legati alla sigla della serie. Abbiamo scambiato due chiacchiere proprio con Ehi Leus per farci raccontare qualcosa in più su questa esperienza.

Ciao Lea, senza spoilerare troppo, cosa ti vedremo fare esattamente?
Dovrò cantare il ritornello della canzone in una scena in cui sono tutti in classe. Sostanzialmente faccio questo. Non è una cosa che sarà nella serie, è un promo.

Raccontami com’è andata quando ti hanno proposto questa collaborazione…
Premetto che mi piace fare nuove esperienze, io sono una persona curiosa, per cui voglio provare tante cose prima di decidere cosa mi piace fare veramente. Sono stata molto contenta quando mi hanno contattata, perché è una nuova esperienza che si aggiunge al mio bagaglio personale.

E oltretutto sarai in tv. A questo proposito, com’è nata invece la tua ‘storia’ su YouTube?
Ho deciso di aprire il mio canale perché ho sempre seguito il mondo di internet e di YouTube. È da quando ho 10 anni che questo ambiente mi appassiona. Vedevo i contenuti degli altri e ho deciso di caricare i miei. Mi dicevo: "Voglio farlo anche io, anche io ho qualcosa da dire". Ed è cominciato così il mio viaggio con YouTube. La mia passione per la musica invece inizia molto prima.

Quando?
Alle elementari. Ho avuto la fortuna di avere una maestra molto brava che, oltre ad insegnarci l’italiano, ci organizzava delle recite scolastiche ogni anno scritte da lei, in cui capitava anche di cantare. Spesso mi metteva a cantare come solista, quindi mi sono avvicinata in questo modo al canto e successivamente ho iniziato a suonare il pianoforte, proprio perché avevo bisogno di un accompagnamento mentre cantavo. Ho iniziato a prendere lezioni a 7 anni.

Ti aspettavi tutto questo quando hai iniziato a caricare i video su YouTube?
Assolutamente no! Ho iniziato quasi per caso e non mi aspettavo proprio nulla di nulla.

Secondo te cos’è che fa la differenza? Perché ci sono tanti ragazzi al giorno d’oggi che cantano e pubblicano i loro video su YouTube…
Secondo me bisogna essere assolutamente spontanei. È la prima cosa. Se lo si fa con uno scopo che non è quello di divertirsi e fare ciò che ci piace, si percepisce. Nessuno ha voglia di seguire una persona che canta forzatamente. Insomma, bisogna far vedere che lo si fa per divertimento.

Guarda la photogallery
Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus
Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus
Parte su Nickelodeon la serie School of Rock: la nostra intervista a Ehi Leus