Harry “è ancora molto malato”, cosa emerge sulla terapia EMDR che segue da 5 anni

Dopo le immagini di Harry in una seduta di terapia EMDR, gli esperti reali sono preoccupati: “È ancora molto malato”, il motivo
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il Principe Harry ha fortemente voluto realizzare il documentario ‘The me you can’t see’ sulla salute mentale insieme a Oprah Winfrey su Apple TV per aiutare quanti, come lui, stanno vivendo traumi che non sanno come gestire da soli.

Harry salvato dalla terapia EMDR: in cosa consiste

Da 5 anni pratica un approccio terapico conosciuto come EMDR e ha dato l’ok per filmare una seduta con la psicoterapeuta che lo segue abitualmente.

Leggi anche: >> HARRY È PEGGIORATO DALLA NASCITA DI ARCHIE, IL CHIRURGO SVELA LE SUE CONDIZIONI DI SALUTE

EMDR è una tecnica che in italiano sta per ‘desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari’ e porta il paziente a rivivere i propri blocchi mentali o emotivi con particolari movimenti degli occhi e delle braccia, come ha mostrato lo stesso Harry nel documentario.

Il Duca di Sussex ha ammesso che la terapia EMDR lo ha salvato aiutandolo a non sentirsi una preda braccata, come la mamma Diana, ogni volta che si recava nel Regno Unito: ancora oggi, tutte le volte che deve tornare a Londra, rischia di vivere attacchi di panico e ansia che negli anni però ha imparato a gestire grazie ad alcuni esercizi di EMDR.

Leggi anche: >> IL VERO MOTIVO PER CUI CARLO E HARRY NON SI PARLANO PIÙ: COSA SUCCESSE 14 ANNI FA: L’EPISODIO POCO CONOSCIUTO

Terapia EMDR, i timori della biografa su Harry e la sua salute mentale

Eppure la seduta personale di Harry con la psicologa non ha convinto tutti, come l’esperta reale Angela Levin che a ‘Good morning Britain’ ha confessato di aver trovato imbarazzanti le immagini del Principe ad occhi chiusi mentre abbracciava se stesso.

Ancor peggio, secondo la biografa inglese, il Principe sarebbe “ancora molto malato”, poiché “la maggior parte dei terapisti cerca di aiutarti a trovare la chiusura del cerchio, a farti andare avanti, a darti qualcosa di positivo su cui pensare e a cui mirare. Ma Harry sembra essere bloccato in questo”.

Leggi anche: >> FUNERALI DI DIANA, COSÌ FILIPPO AIUTÒ WILLIAM E HARRY A NON CROLLARE DAVANTI AL FERETRO

Stando al parere della Levin, il Principe nelle ultime dichiarazioni al vetriolo sul padre Carlo e sulla sofferenza provata da bambino, ha palesato un profondo rancore che dimostra quanto sia ancora lontano – dopo 5 anni di EMDR – dal trovare una soluzione al trauma della morte di Lady Diana.

Foto: Kikapress

Loading...