Charlene umiliata ancora, il ricatto di Alberto per tornare prima a Palazzo

Il Principe Alberto terrebbe emotivamente in pugno Charlene: il ricatto per farla tornare subito a Palazzo, la nuova presunta umiliazione
- - Ultimo aggiornamento
loading

Oramai pare certo che i rumor sulle dimissioni di Charlene di Monaco in concomitanza con i festeggiamenti per Santa Devota appaiano infondati: l’ultimatum di Alberto di rientrare il prima possibile è stato vano, ora arriva il ricatto.

Il principe sembra seccato e stanco, come non mai, che la moglie continui a stare lontano dalla Rocca, dai figli e dai suoi doveri. In pubblico si mostra premuroso con i bambini e forte nel difendere il proprio matrimonio ma alcune nuove indiscrezioni lo dipingono come esasperato.

Leggi anche: >> QUELLA VOLTA CHE CHARLENE PIANSE PER TUTTO IL PRANZO, ALBERTO INDIFFERENTE AL SUO DOLORE

Charlene di Monaco, spunta il ricatto di Alberto

Anzi Alberto, secondo quanto riporta l’Express, avrebbe puntato su una sorta di ricatto emotivo affinché la moglie lasci la clinica di Zurigo: le restituirà l’anello di fidanzamento solo quando tornerà a casa.

Charlene di Monaco non è mai stata abituata a ricoprirsi di gioielli, ha indossato il prezioso dal valore inestimabile nelle occasioni più importanti ma ci tiene molto all’anello. È un pezzo davvero unico, che Alberto commissionò alla rinomata gioielleria Repossi di Parigi: si tratta di un anello con diamante a pera di tre carati, creato appositamente per chiederla in sposa.

Leggi anche: >> CHARLENE DI MONACO AFFETTA DALLA SINDROME DI REBECCA? SINTOMI E MANIFESTAZIONI DI QUESTA MALATTIA

Essendo in una clinica, non aveva senso portare con sé un pezzo tanto importante (nessuno ne conosce il valore), in più aggiungiamo che la Principessa è solita avere un look sobrio e poco appariscente generalmente.

Alberto tiene in pugno Charlene? La storia dell’anello emerge ora

Dunque il fatto che non lo abbia portato potrebbe semplicemente essere dettato dal buon senso, eppure c’è chi ha voluto leggere in questa decisione la volontà di Alberto di costringere la moglie a tornare alla Rocca per riappropiarsi dell’anello e mostrarlo nuovamente ai sudditi.

La speranza che Charlene rimetta piede a casa tra qualche giorno è sempre viva in loro, il clima che troverà non sarebbe dei più distesi, se fosse davvero in atto un ricatto.

Foto: Kikapress