Venerdì Santo, perché si mangia pesce? Forse non sai che..

Foto
Perché in occasione del Venerdì Santo non si mangia la carne? Ecco da dove nasce la tradizione cristiana che andrebbe osservata tutto l'anno
- - Ultimo aggiornamento
loading

Domenica 17 Aprile 2022 si celebrerà la Pasqua; nella tradizione cristiana in occasione del Venerdì Santo, ovvero il venerdì che precede la domenica pasquale, si mangia il pesce.

Leggi anche : >> DIETA VELOCISSIMA CON ANANAS E TONNO, BASTANO 3 GIORNI: ECCO COME FUNZIONA

Per quale motivo la carne è bandita il Venerdì Santo?

Il motivo di questa tradizione si lega al giorno della commemorazione della crocifissione di Gesù, avvenuta il Venerdì. I cristiani praticanti in questa giornata praticano il digiuno (consumando al massimo un solo pasto sostanzioso) e astenendosi dal mangiare carne. 

Le origini dell’usanza quindi risalgono al digiuno biblico ed è una giornata di rigoroso digiuno e astinenza, così come avviene per il Mercoledì delle Ceneri. Nella tradizione cristiana, il digiuno andrebbe osservato ogni venerdì dell’anno.

“Ogni venerdì è un piccolo memoriale del Venerdì Santo, così come ogni domenica lo è della Pasqua”

Hansruedi Huber, referente per la stampa della diocesi di Basilea.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Pasqua e Venerdì Santo
Per quale motivo la carne è bandita dalla tavola in quell’occasione? 
Ogni venerdì dell'anno andrebbe osservato il digiuno