Nido di vespe, come eliminarlo senza paura: il trucco con l’aceto

Foto
D'estate è facile imbattersi in un nido di vespe, magari all'interno dell'ombrellone del giardino. Ecco come toglierlo con l'aceto
-
Nido di vespe, come eliminarlo senza paura: il trucco con l’aceto

Imbattersi in un nido di vespe non è mai una bella esperienza e spesso spaventa non poco. Già quando ne incontriamo una spesso e volentieri ci agitiamo, anche se il consiglio è quello di non provare a scacciarle con la mano o con altri oggetti. Le vespe davanti ad una minaccia, diventano aggressive e questo le rende più propense a pungere. Trovarsi davanti ad un nido è ancora più ‘pauroso’.

Leggi anche : PUNTURE DI ZANZARE, COSA FARE? IL RIMEDIO PIÙ EFFICACE È 100% GREEN

Se siete tra coloro che si interrogano sulla funzione delle vespe, sappiate che sono fondamentali per l’equilibrio dell’ecosistema. Sapevate che sono degli antiparassitari naturali e per questo preziose in agricoltura? Detto questo trovarne uno sciame negli ambienti domestici non è piacevole. Sebbene il consiglio sia di affidarsi a ditte esperte per la rimozione dei nidi, tra i rimedi casalinghi e sicuri pare ci sia quello dell’aceto.

Ebbene sì, oltre che contro le formiche l’aceto sarebbe una trappola perfetta anche per le vespe. Preparate una miscela di acqua, zucchero detersivo per i piatti e aceto, mescolate bene e mettetelo in una ciotola. Le vespe attirate dalla dolcezza dello zucchero, resteranno impigliate in questa specie di mela. Un rimedio che non prevede l’utilizzo di pesticidi quindi, ma che pare essere altrettanto efficace.

Crediti foto@shutterstock

Guarda la photogallery
Nidi di vespe, come togliergli
Le vespe sono importanti per l'ecosistema naturale
Tra i rimedi naturali c'è quello dell'aceto
Una 'dolce' trappola