Chi ha detto Buon Natale per primo? Ecco chi ha inventato l’augurio più usato al mondo

Foto
Con l'avvicinarsi del 25 Dicembre inizia a sentirsi dire sempre più spesso Buon Natale. Espressione comparsa per la prima volta nel 1543.
-
loading

È giunto il momento di cominciare ad inviare e fare gli auguri natalizi e il classico Buon Natale è quello che va per la maggiore. Un augurio tradotto in tutte le lingue del mondo; ma chi è stato a dirlo per primo quando?

Chi ha detto Buon Natale per primo? Ecco chi ha inventato l’augurio più usato al mondo

LEGGI ANCHE: — Gli auguri di Natale 2020: le frasi più originali da mandare a parenti e amici per questo Natale ai tempi del COVID

Merry Christmas, Feliz Navidad, Joyeux Noël .. con l’avvicinarsi del 25 Dicembre è iniziato il walzer degli auguri. L’espressione più usata al mondo per fare gli auguri natalizi non ha avuto origine insieme alla Festa che celebriamo.

Il Natale divenne ufficialmente una festività nel 274 d.c per volontà dell’imperatore Aureliano che voleva che il Natale del Sole venisse festeggiato in tutto l’impero. Nel 330 d.c un altro imperatore, Costantino, lo trasformò nella celebrazione cristiana che ancora oggi festeggiamo.

L’espressione Buon Natale comparve per la prima volta nel 1543 per mano del cardinale John Fisher. In una lettera scritta a Thomas Cromwell conte di Essex in occasione della festività, il cardinale scrisse:

“E questo il nostro Signore Dio si invia un buon Natale..”

Perché questo augurio cominci a diffondersi, bisogna attendere però ben un secolo quando nel 1699 e un ammiraglio inglese scrisse in una lettera:

“Buon Natale e un Felice Anno Nuovo”.

Se quest’anno volete variare un po’ potreste dirlo in giapponese Meri Kurisumasu, oppure in hawaiano Mele Kalikimaka. 

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Buon Natale: l'augurio più popolare al mondo
Fu detto per la prima volta nel 1543
Solo nel 1699 divenne di uso comune