10 cose da vedere a Napoli: alla scoperta di una città millenaria

Foto
10 cose da vedere a Napoli: alla scoperta di una città millenaria È la città d’Italia con più contrasti, con più colori e con più movimento. […]
- - Ultimo aggiornamento

10 cose da vedere a Napoli: alla scoperta di una città millenaria

È la città d’Italia con più contrasti, con più colori e con più movimento. Napoli è, indubbiamente, uno dei luoghi più belli del mondo, ma è anche così ricco di storia che pianificare una visita potrebbe risultare tutt’altro che facile, perché c’è così tanto da vedere che il rischio è quello di perdersi angoli nascosti o ammirare tutto troppo in fretta. Noi proviamo a darvi qualche consiglio.

Spaccanapoli

Iniziamo dalle basi e cioè dalla strada che divide nettamente in due il centro storico di Napoli. Attraversandola, potrete assaporare il gusto vero della città e la sua anima più autentica, oltre ad assaggiare alcune delle specialità culinarie partenopee.

Cosa vuol dire il termine Resilienza? Ve lo speghiamo noi

Monastero di Santa Chiara

Lo incontrerete camminando lungo Spaccanapoli, per cui una visita è obbligatoria. Si tratta della più grande basilica gotica della città. La sua costruzione risale al ‘300, ma è dell’800 l’operazione di copertura del chiostro con circa 20mila mattonelle. Imperdibile.

La rete della Metropolitana dell’Arte

Osannate in tutto il mondo, a Napoli ci sono 15 stazioni metropolitane che non vedrete da nessun’altra parte. Il progetto di unire metropolitana e arte contemporanea è, tra l’altro, recente (le prime tre stazioni vengono inaugurate nel 2001) e assolutamente da lodare (oltre che da ammirare).

Via Caracciolo e Castel dell’Ovo

La lunga strada che da Mergellina si staglia sulla costa è già uno spettacolo di per sé. La vista corre fino al Vesuvio e si scontra poi con il Castel Dell’Ovo, il castello più antico della città. Potrete visitarlo, camminando liberamente lungo le sue stradine dissestate fino ad arrivare in cima. La vista vi lascerà senza parole.

Vesuvio

Lo abbiamo nominato e non potevamo esimerci dal consigliarvi una visita. Sì, lo sappiamo che è un vulcano attivo, ma la scalata fino al cratere è da fare almeno una volta nella vita.

Ercolano e Pompei

Non siamo a Napoli, e lo specifichiamo. Ma non si può sostare nel capoluogo campano, senza spostarsi un po’, per ammirare le rovine dei due antichi centri spazzati via dall’eruzione del 79 d.C.

La Cappella Sansevero

Sono tanti i musei di Napoli, ma la Cappella Sansevero è unica. La Chiesa è sconsacrata e ospita capolavori come il Cristo Velato e numerose opere d’arte. Ma anche opere inusuali, come le macchine anatomiche.

Le origini di Cenerentola: la principessa è napoletana, ecco perché

Napoli sotterranea

Sotto Napoli esiste un’altra città. Cunicoli, spazi enormi e stradine battute nell’antichità fino alla fine del secondo conflitto mondiale. Un mondo da scoprire.

Castel Sant’Elmo

La città è guardata a vista dall’alto da questo imponente castello medievale, costruito nel ‘300. Se riuscite ad arrivarci, dalle sue mura la vista sulla città è mozzafiato. Al suo interno, invece, troverete opere d’arte.

Piazza del Plebiscito

Chiudiamo con il must see. Piazza del Plebiscito è il luogo simbolo di questa città. E, proprio per questo, non dovete limitarvi ad ammirare la grande piazza, oggi teatro di eventi e manifestazioni, ma anche le opere che la circondano.

Guarda la photogallery
Spaccanapoli
Via Caracciolo e Castel dell'Ovo
La rete della Metropolitana dell'Arte
Monastero di Santa Chiara
+6