Succede anche a te? I 7 segnali che stai invecchiando

Non vi piace più la musica dei giovani? Vi sentite più attivi la mattina e meno la sera? Sono tutti segnali molto chiari...

Nessuno si accorge in tempo di invecchiare: è un processo lento, che accade giorno per giorno ed ineluttabilmente e spesso ci coglie di sorpresa, nonostante faccia parte del cerchio della vita. Non parliamo qui di capelli bianchi o di rughe, ma di invecchiamento mentale, proprio quello in cui nessuno crede mai che potrà cadere. Se infatti ci si rassegna al cedimento del corpo, molti over 30 sono convinti di essere almeno giovani nell’animo: ora vi spieghiamo, in 7 punti, perchè non siete giovani più neanche lì. Ma non prendetevela!

Leggi anche: L’età giusta per fare tutto, ecco cosa ci dice la scienza sul ‘momento perfetto’

La musica

Difficilmente apprezzerete la musica che piace agli adolescenti di oggi: la trap, Sfera Ebbasta, Achille Lauro, quelle cose lì. Sarete giustamente convinti di avere gusti musicali più alti, di qualità: esattamente come i vostri genitori (o anche solo i vostri fratelli maggiori) quando voi avevate 13-16 anni. Disprezzate le boyband di oggi, ma quelle di ieri erano molto simili e ci andavate pazzi, come mai? La risposta è anche scientifica: invecchiando neurologicamente si apprezza sempre meno “il nuovo”, che va processato e gestito con maggior fatica rispetto al rassicurante “vecchio”

Le bravate adolescenziali

Oggi quello che fanno gli adolescenti, come si comportano, vi incute terrore: li giudicate vuoti e senza valori, temete per il futuro del mondo in mano a queste nuove leve. Abbiamo una notizia: anche voi eravate così, ma crescendo siete cambiati, succederà anche a loro. Gli adolescenti si ribellano perchè sono gli ormoni ad ordinarglielo, passato quell’effetto torneranno nei ranghi. Ed inizieranno ad invecchiare…

La pigrizia

Che siate o meno persone attive, la pigrizia è entrata nella vostra vita. Che vi svegliate presto e lavoriate tantissimo ci crediamo: ma rispetto ad un adolescente preferite stare a casa la sera, riposarvi il fine settimana, evitare di fare tardi se non c’è motivo. Ovviamente perchè la vita di un adulto è più carica di impegni e responsabilità, ma anche perchè da grandi il nostro cervello è fatto per pianificare, mentre quello dei giovani molto molto meno.

L’insonnia

Vi stancate di più, ma dormite molto meno: chi non ha una mamma o una nonna che si alza alle 5 del mattino per fare il pranzo o per pulire la casa? Non è stakanovismo, ma melatonina. Proprio così, questo ormone che regola il sonno-veglia cambia nell’arco della vita e ci fa sentire molto più stanchi la mattina quando siamo giovani (ma di contro più vitali ed energici pomeriggio, sera e notte) e molto più attivi nelle prime ore della giornata man mano che diventiamo vecchi.

Perdita di idealismo

I giovani sono tacciati di “non avere ideali”, ma in realtà loro ce l’hanno eccome: fino ad una certa età si è convinti di poter cambiare il mondo (e meno male che è così!) Il merito è sempre degli ormoni, che rendono energici, battaglieri e ribelli. Poi ad un tratto la concentrazione degli ormoni nel nostro sangue comincia a calare e diventiamo di botto più tranquilli, più rassegnati, più concentrati su noi stessi.

Cambia il rapporto con il cibo

E’ risaputo che un ragazzino di 14 anni in buona salute riesce a mangiare e a digerire qualunque cosa, cibo spazzatura in testa: non guarda tanto alla qualità quanto alla quantità e ai sapori forti. Man mano che gli anni diventano 24 e poi 34, alla qualità si fa attenzione eccome: si preferisce un buon ristorante e un buon vino, si sta attenti a non mangiare troppo prima di dormire, si soffre di reflusso e di gastrite. Se non è vecchiaia questa!

La nostalgia

Quando iniziate a rievocare gli anni della scuola e dell’università è ufficiale: state invecchiando. Abbiamo però una bella notizia: la nostalgia è una cosa buona, è un antipressivo naturale del cervello che con l’aumentare di età e responsabilità si auto-coccola con i bei ricordi.

Invecchiare significa crescere, d’altronde iniziamo ad invecchiare nel momento stesso in cui nasciamo: tutto sta nel saper apprezzare ogni fase della nostra vita!

foto @shutterstock

pancia piatta senza dieta

 

Loading...

Può interessarti anche