Il menù del matrimonio tra Ferragni e Fedez fa discutere: ecco i ‘soli’ piatti serviti durante la cena

Foto
Le nozze di Fedez e Ferragni sono state il fenomeno del web e gli utenti hanno riso, pianto e anche criticato ogni momento del matrimonio. Ad esempio, il menù dei Ferragnez è stato duramente attaccato per le poche portate previste ma qual è la giusta durata di un ricevimento e cosa deve prevedere un menù perfetto? Ecco cosa dicono i wedding planner
- - Ultimo aggiornamento
loading

È stato senza ombra di dubbio il matrimonio italiano dell’anno, quello tra Fedez e Chiara Ferragni. Il popolo del web ha seguito passo passo la cerimonia, commentandone ogni singolo aspetto. Tuttavia, c’è un dettaglio delle nozze che è stato particolarmente criticato: il menù del ricevimento.

LEGGI ANCHE: — Ecco cosa ha fatto un invitato dopo la cena di nozze: si è intrufolato e… Il gesto ripreso dai telefonini

Esattamente, perché il banchetto nuziale dei Ferragnez è stato alquanto ‘misero’ se paragonato a quello medio di un classico matrimonio italiano. Le portate erano infatti soltanto tre: Crostino di pasta sfoglia con mousse alle erbette ed avocado, Raviolo di ricotta ragusana con lamelle di melanzane fritte e basilico e Pescato del giorno ai profumi mediterranei con pomodorini, olive e patate.

https://www.instagram.com/p/BnOksGABgwW

Il menù del matrimonio Ferragni-Fedez fa discutere, ma qual è il pranzo di ricevimento perfetto?

Inutile dire che le poche pietanze comparse a tavola hanno scatenato l’ironia della rete ma, tra una risata e una critica, sorge spontanea una domanda: qual è la giusta durata di un ricevimento nuziale? E di quante portate deve comporsi un banchetto?

A rispondere alla nostra domanda sono ovviamente i professionisti del settore: i wedding planner. Sono loro infatti a detenere i segreti del bon ton delle cerimonie nuziali, mettendoli sapientemente in pratica durante gli eventi da loro organizzati.

Quindi, se pure il menù dei Ferragnez appare un po’ troppo ridotto all’osso, scordatevi anche di quei banchetti dove gli ospiti passano a tavola un’intera giornata (o nottata), finendo per essere più sfiniti di un ciclista al termine del Tour de France.

La durata perfetta di un pranzo di nozze è di circa tre ore, con un numero di portate che si alterna tra le cinque e le sei. L’ideale è incominciare con un aperitivo a buffet, da consumare all’arrivo nella location del ricevimento.

Dopodiché, la regola vuole tre primi – tra cui almeno un risotto – e due secondi, con porzioni non eccessive. Canonica invece la conclusione con la torta nuziale, che può essere accompagnata da un buffet di dolci e frutta.

Guarda la photogallery
Chiara Ferragni, Fedez e il piccolo Leone
Un menù molto sintetico
Ma quanto deve durare un banchetto nuziale?
Di quante portate deve essere un banchetto nuziale?
+2