Meringhe, usa l’acqua dei ceci al posto delle uova

Foto
Fare le meringhe senza utilizzare le chiare delle uova? E' possibile grazie a questo ingrendiente: la ricetta
-
loading

L’acquafaba, ovvero l’acqua di cottura dei ceci è un alimento spesso considerato uno scarto. In verità è un ingrediente molto utile in cucina per creare ricette salate o dolci, come ad esempio le meringhe.

Meringhe, usa l’acqua dei ceci al posto delle uova

Leggi anche:>> UOVA STRAPAZZATE PERFETTE, L’INGREDIENTE SEGRETO NON È IL LATTE: LA RICETTA

Il detto dice che in cucina ‘non si butta via niente’, ed è proprio vero che ci sono tantissime ricette per utilizzare quelli che spesso consideriamo come degli scarti. È il caso dell’acqua di cottura dei ceci, sia che li prepariate voi usando quelli secchi, che se prendete quelli già cotti.

L’acquafaba è ricca di proteine e saponine ed è un eccellente sostituta delle uova. La potete utilizzare per fare le omelette, mousse al cioccolato, maionesi, salse e meringhe. La particolarità infatti di questo ingrediente è che può essere montato proprio come le chiare dell’uovo.

Il procedimento è semplice e valgono gli stessi consigli di quando fate le chiare a neve: se fruste e ciotola sono fredde verranno montate spumose come una nuvola. Considerate che il rapporto è 3 cucchiai di acqua equivalgono a 1 uovo. Vediamo allora come precedere per fare le meringhe vegane.

Se utilizzate ceci secchi, il procedimento è più lungo e dovrete iniziare con un giorno di anticipo. I ceci andranno messi a bagno in acqua fredda per 8 ore e poi una volta scolati cotti in acqua per almeno 1 ore e mezza. A questo punto avrete ottenuto la vostra acquafaba.

La ricetta di Sale e Pepe

Per velocizzare i tempi se siete curiosi di sentire come saranno queste nuove nuvolette, potete utilizzare l’acqua in cui sono in ammollo i ceci precotti. Meglio prediligere quelli nei contenitori di vetro e che abbiano poco sale.

Per fare 60 meringhe  servono 2 dl di acqua e quasi altrettanto di zucchero, infine le fruste elettriche o una planetaria. Prendete una tazza da 2dl con cui misurare l’acqua dei ceci, e con una tazza della stessa capienza misurate lo zucchero: avrete bisogno di una tazza e 1/3.

Versate il liquido nella ciotola e procedete a montarlo con le fruste elettriche. Quando sarà gonfio e soffice aggiungete lo zucchero e continuate a montare fino ad ottenere un composto spumoso. La prova per vedere se avete raggiunto il vostro risultato è sempre la stessa: la neve deve essere ferma e quindi non scivolare dalle fruste se le mettete a testa in su!

Trasferite il composto in una sacca da pasticcere con una bocca media e su una teglia rivestita con carta forno, create le vostre meringhe. Quindi infornate a 100°C per un’ora e mezza (in forno ventilato), 3 ore se avete un forno statico. Una volta cotte, lasciatele raffreddare all’interno del forno lasciandolo leggermente aperto. Le tue nuvole potranno essere conservate in un barattolo di vetro per 3/4 giorni secondo la ricetta di Sale e Pepe.

Crediti foto@Shutterstock.

Guarda la photogallery
Acquafaba: cos'è e come si usa
L'acqua di ceci al posto delle uova
Come montare l'acqua di cottura dei ceci
Come fare le meringhe senza uova
+2