Moka, sicuri di averla pulita sempre nel modo giusto? Prova con il sale

Foto
La vostra moka è incrostata e non riuscite a pulirla? Ecco i rimedi naturali che vi aiuteranno a farla tornare come nuova.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il caffè fatto con la moka è uno degli appuntamenti irrinunciabili della giornata per molti italiani. Ma siete certi di pulirla nel modo corretto?

Moka, sicuri di averla pulita sempre nel modo giusto? Prova con il sale

Leggi anche:>> SALE NEL CAFFÈ, QUESTA STRANA ABITUDINE SEMPRE PIÙ DIFFUSA: COSA ACCADE QUANDO LO BEVIAMO

Che non vadano usati detersivi o prodotti chimici sulla moka per pulirla è cosa nota. Tuttavia ci sono dei sistemi naturali per eseguire una corretta manutenzione di questo prezioso oggetto.

Ogni volta che la utilizziamo è bene pulirla, togliendo i residui del caffè dal filtro e dalla caldaia. Per una pulizia frequente, potete utilizzare il bicarbonato. Come fare? Mettete l’acqua nella caldaia come se steste preparando un caffè. Aggiungetevi un cucchiaino di bicarbonato e uno mettetelo nel filtro. Chiudete la moka e mettetela sul fuoco: la vostra macchinetta tornerà come nuova in men che non si dica. Prima di riutilizzarla però, fate un paio di caffè a vuoto.

Potete usare anche del sale da cucina per una pulizia più delicata. Dopo aver riempito il serbatoio della caldaia con metà acqua e metà aceto, aggiungete un pizzico di sale da cucina. Chiudete e mettete la moka sul fuoco come per fare il caffè. In questo modo il sale scioglierà gli eventuali residui di calcare e libererà i forellini del filtro. Sciacquate la macchinetta e, ancora una volta, fate un paio di caffè a vuoto prima di preparare la vostra tazzina.

Se volete fare una pulizia più approfondita, smontate tutta la macchinetta compreso il filtro e la guarnizione. Prendete una bacinella e riempitela con acqua calda e almeno un bicchiere di aceto di vino bianco. Immergetevi tutti i componenti della moda e lasciateli in immersione per 30 minuti. Quindi sciacquate e anche in questo caso, fate un paio di caffè a vuoto con sola acqua prima di utilizzarla nuovamente.

Sia il bicarbonato che l’aceto di vino bianco, permetteranno di rimuovere le incrostazioni interne dovute al calcare.

Per pulirla esternamente, con l’aiuto di una paglietta usate una soluzione di acqua e aceto o acqua e bicarbonato. Nel primo caso fate 1/4 di acqua e 3/4 di aceto, nel secondo un bicchiere di acqua calda e tre cucchiaini di bicarbonato. Strofinate con energia e poi sciacquate la caffettiera con acuqua corrente.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Coem pulire la moka
Per una pulizia frequente potete utilizzare il bicarbonato.
Usate del sale da cucina per una pulizia più delicata
Per una pulizia più approfondita, smontate tutta la macchinetta compreso il filtro e la guarnizione.
+1