‘Prendi un cappotto se hai freddo, lasciane uno se non lo usi più’, il muro della gentilezza commuove il web

Foto
Il muro della gentilezza sta facendo rapidamente il giro del web grazie alle foto postate sui social. Ecco dove si trova
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il muro della gentilezza: cos’è, dove si trova e perché è diventato così virale

In Svezia si sta facendo largo una iniziativa benefica a favore dei senzatetto ribattezzata ‘Il muro della gentilezza’: un corner a Uppsala dove è possibile mettere a disposizione dei meno abbienti cappotti, vestiti, maglioni o scarpe.

La scritta recita: “Prendi un cappotto se hai freddo. Lascia un cappotto se non lo usi più” .

View this post on Instagram

Wall of kindness i #uppsala

A post shared by Jerry Olsson (@olssonjerry) on

 

Il fenomeno charity ha trovato una enorme visibilità sui social tanto che su Instagram e Twitter piovono foto e commenti sul muro della gentilezza, che originariamente è apparso in Iran per dare una mano agli homeless in difficoltà durante l’inverno.

LEGGI ANCHE: — Durante il banchetto nunziale si presentano 82 senzatetto: ecco cosa è successo ad una coppia di giovani sposi

Il muro della gentilezza dall’Iran alla Svezia, presto ai quattro angoli del pianeta

Pian piano sono state realizzate iniziative simili per i bambini che non avevano la possibilità di acquistare libri e quaderni per la scuola e poi grazie alla viralità sui social, sono apparsi altri ‘walls of kindness’ anche in Cina o Pakistan.

In Svezia il muro della gentilezza è stato ‘tirato su’ durante il periodo natalizio e sponsorizzato da una agenzia immobiliare che ha provato a farsi pubblicità in un modo decisamente poco ortodosso.

Guarda la photogallery
'Prendi un cappotto se hai freddo, lasciane uno se non lo usi più', il muro della gentilezza commuove il web
‘Prendi un cappotto se hai freddo, lasciane uno se non lo usi più’, il muro della gentilezza commuove il web
‘Prendi un cappotto se hai freddo, lasciane uno se non lo usi più’, il muro della gentilezza commuove il web
‘Prendi un cappotto se hai freddo, lasciane uno se non lo usi più’, il muro della gentilezza commuove il web
+1