‘Paura di non svegliarmi più’, la drammatica confessione di Marco Borriello: cosa fa oggi il calciatore

Foto
'Paura di non svegliarmi più', Marco Borriello fa una drammatica confessione a sei mesi dalla morte del calciatore Davide Astori. Ecco cosa è successo a Marco Borriello e il perché ha deciso di lasciare tutto e andare via
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sono passati sei mesi dalla morte di Davide Astori, indimenticato capitano della Fiorentina e giocatore della Nazionale. La sua drammatica scomparsa ha lasciato un segno indelebile su tutto il calcio italiano. A parlarne stavolta è Marco Borriello, che si svela nel profondo ai microfoni di Dagospia.

LEGGI ANCHE: — Davide Astori, altra sofferenza al dramma di Francesca Fioretti: cosa è stato scoperto dopo sei mesi dalla morte

‘Paura di non svegliarmi più’: Marco Borriello racconta perché ha deciso di lasciare tutto e andare a Ibiza

Marco quest’estate ha deciso di cambiare completamente vita. Ha lasciato il calcio italiano e la serie A per giocare ad Ibiza, nella serie C spagnola, in un piccolo stadio da soli 4mila spettatori. Ed è proprio dalle Baleari che l’attaccante parla, con il cuore in mano.

Anche perché dietro il trasferimento in terra catalana, c’è proprio la scomparsa del suo ex compagno dei tempi della Roma: “Dopo la morte di Astori, per alcune sere faticavo a dormire perché avevo paura di non svegliarmi più. Al funerale il prete disse che noi pensiamo di essere onnipotenti, ma non siamo nulla. Io adesso non mi sento più attratto dal divertimento a ogni costo. Voglio godermi i luoghi, le persone, le amicizie, una chiacchierata, una storia con una donna. Gustarmi ogni attimo: questa è la mia missione”.

Un dramma nel dramma, che però Marco sta provando a dimenticare con una nuova maglia e, nel tempio del divertimento europeo, a imparare a stare a contatto con la natura: “Lo so che c’è stata molta ironia sulla scelta di venire a Ibiza. Qui succederà qualcosa di grande. Questo è un posto magico, presto ci sarà anche una squadra forte. C’è tutto quello che serve per divertirsi e poi, isolandosi appena un po’, c’è il silenzio, ci sei tu, il mare e basta. Io sono innamorato di casa mia, ma ogni giorno scopro nuovi angoli fantastici”.

cristiano ronaldo villa torino
Guarda la photogallery
Marco Borriello
Marco Borriello ha lasciato l’Italia per giocare a Ibiza
“Dopo la morte di Astori faticavo a dormire”
“Voglio gustarmi ogni attimo, questa è la mia missione”
+2