Sai perché sono stati inventati i corn flakes? La risposta ‘intima’ ti stupirà

Foto
Sono tra gli alimenti più apprezzati per la prima colazione, ma i corn flakes vennero inventati per contrastare una pratica lussuriosa.
- - Ultimo aggiornamento

In una tazza di latte o con lo yogurt da anni i corn flakes sono una colazione gustosa e leggera. E pensare che sono stati inventati non tanto pensando alla linea ma piuttosto per combattere la lussuria!

Sai perché sono stati inventati i corn flakes? La risposta ‘intima’ ti stupirà

Leggi anche:>> MANGI POCO A COLAIZONE? RISCHI DI INGRASSARE, MEGLIO UNA COLAZIONE ABBONDANTE

I conrn flakes della Kellogg’s sono stati inventati da John Harvey Kellogg verso la fine del XIX secolo. Gustosi e leggeri il motivo che spinse il loro creatore a metterli sul commercio non è legato ad una questione meramente alimentare. Kellogg li inventò per evitare che le persone si masturbassero. Era convinto che il sesso non fosse una pratica sana e che veicolasse malattie (pensate che lui e la moglie dormivano in camere separate e i figli furono adottati) e che la masturbazione fosse abominevole.

Per contrastare questa pratica e scardinare dalla colazione alimenti come la pancetta decisamente troppo afrodisiaci, creò i corn flakes i Granola. Si trattava di un mix in piccoli pezzi di avena e granoturco, dal sapore poco incisivo per non dire insipido.

Ma non si fermò qui. Nella sua battaglia per la purificazione del corpo creò un sistema per pulire l’intestino attraverso l’uso di clisteri e suggerì alle giovani donne di ‘bruciare’ il clitoride applicando gocce di acido fenico.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Corn flakes: quando sono nati e perché?
Era la fine del XIX secolo...e dovevano combattere la masturbazione
John Harvey Kellogg e le sue idee contro la lussuria
I primi furono i Granola
+1