Giornata mondiale della salute, sei a dieta? I 5 errori da non fare assolutamente se si vuole perdere peso

Foto
Il 7 aprile è la Giornata mondiale della salute: ma come celebrarla con una corretta alimentazione? Ecco i 5 errori da non fare assolutamente se si vuole perdere peso
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il 7 aprile si celebra la Giornata Mondiale della Salute. Una data che quest’anno arriva esattamente dopo la fine delle festività pasquali, un momento nel quale tutti vorremmo perdere qualche chilo… Ma quali sono gli errori da non fare assolutamente se vogliamo perdere peso?

LEGGI ANCHE: — Sei a dieta? Attenzione allo yogurt magro, può farti ingrassare

Giornata Mondiale della Salute: perché si festeggia

La Giornata Mondiale della Salute si celebra il 7 aprile di ogni anno. La data è stata fissata nel 1948 durante la Prima Assemblea della Sanità, al fine di promuovere la consapevolezza sul tema della salute.

A riguardo, in tutto il mondo si organizzano numerose iniziative volte a promuovere questo aspetto delle nostre vite, prezioso e fondamentale da ogni punto di vista.

Giornata Mondiale della Salute: il benessere parte dalla tavola

È risaputo che per stare bene è necessaria una buona alimentazione, varia ed equilibrata. Uno dei valori promossi dalla Giornata Mondiale della Salute è proprio questo: l’insegnamento che il benessere parte dalla tavola.

Una dieta ideale è solitamente basata su un’alimentazione ricca di fibre e povera di grassi animali. Per quanto riguarda invece le fonti di carboidrati da preferire, l’ideale è consumare cereali integrali, frutta, legumi e vegetali. E non ci dimentichiamo un consumo moderato di alcol!

Perdere peso: i 5 errori da non fare assolutamente

Se la vostra decisione per celebrare la Giornata Mondiale della Salute è quella di perdere peso, non preoccupatevi! Bastano alcune semplici accortezze suggeriteci con attenzione dalla dottoressa Giulia Vincenzo, biologa nutrizionista.

La dottoressa Giulia Vincenzo lavora nei suoi studi di Roma e gestisce la pagina Instagram Mangiare Intelligentemente e il sito web giuliavincenzo.it. Le sue regole per dimagrire sono davvero semplici e possono essere davvero applicate da tutti! Ma soprattutto, la dottoressa Vincenzo ci insegna quali sono gli errori da non fare assolutamente se stiamo cercando di perdere peso!

Errore 1: Mangiare troppo poco

Di solito, quando cerchiamo di dimagrire, cominciamo a tagliare tutto… Dalla pasta ai grassi, dai dolci al pane: alla fine mangiamo pochissimo, tanto che la dieta diventa davvero frustrante e difficile da seguire

Mangiare troppo poco, però, è anche controproducente in quanto rallenta il nostro metabolismo, bloccando il nostro stesso dimagrimento!

Ricordate allora: mangiare troppo poco non aiuta a perdere peso! E, addirittura, bisogna fare almeno quattro pasti al giorno: colazione, spuntino, pranzo e cena…

Il set multifunzione Kasanova per non saltare i pasti!

Per preparare degli spuntini non calorici, il nostro consiglio è di utilizzare il set multifunzione di Kasanova con frullatore ad immersione e tritatutto. Questo perché i frullati fatti in casa sono uno degli spuntini perfetti per la colazione o la merenda!

Giornata Mondiale della Salute errori perdere peso dieta
@Kasanova

Il set è composto da frullatore a immersione, contenitore con lame rotanti, frusta, bicchiere con base antiscivolo e con coperchio antispruzzo. In un unico kit c’è praticamente tutto il necessario per realizzare i nostri frullati

I nostri consigli per un frullato delizioso!

Il nostro primo consiglio è di utilizzare il set di Kasanova per preparare un delizioso frullato yogurt e fragole con 50 grammi di fragole, 50 grammi di yogurt greco e 25 grammi di zucchero di canna!

Dopo aver lavato e pulito le fragole, uniamole allo yogurt (a temperatura ambiente) e allo zucchero di canna, frullando tutto a velocità moderata per non rovinare le fibre contenute nella frutta! Poi, basta lasciarlo per qualche minuto in frigo ad addensare ed è pronto da bere!

In alternativa, perché non provare un frullato banana e spinaci? Si tratta di un frullato semplice e gustoso, che aiuta a riposare meglio! Basta frullare un po’ di spinaci sbollentati, una banana, un vasetto di yogurt bianco, due kiwi, un cucchiaio di mandorle, un cucchiaio di semi di chia e mezzo bicchiere di latte di mandorla!

Errore 2: Fare troppo esercizio fisico

A volte abbiamo l’illusione che fare tanto esercizio fisico ci aiuti a bruciare ogni caloria assunta. La realtà è che troppa attività fisica stressa il corpo bloccando il dimagrimento e affaticando l’organismo, bruciando anche la massa magra.

Quando si è a dieta, dunque, non conviene esagerare con l’attività fisica.

Errore 3: fare una dieta ‘casuale’

Tra gli errori da non fare assolutamente se vogliamo perdere peso c’è quello di fare una dieta del tutto casuale, magari suggerita da un’amica, una collega o letta in giro per il web o su qualche rivista.

La dieta, in realtà, va personalizzata e cucita addosso come un abito su misura. In pratica, va stilata apposta per ogni individuo. Il rischio di seguire una dieta casuale è di fare danni irreparabili al nostro corpo!

Errore 4: tagliare del tutto i carboidrati

A volte, quando vogliamo dimagrire, la prima cosa che facciamo è tagliare del tutto fuori i carboidrati, a partire da pane e pasta.

Pane e pasta però sono alla base della nostra alimentazione! In realtà, non bisogna del tutto eliminarli dal nostro regime alimentare, ma soltanto assumerli in maniera bilanciata.

Togliere del tutto i carboidrati, infatti, aiuterà solo nel breve termine ad eliminare un po’ di liquidi ma a lungo andare non darà grandi risultati.

Perché mangiare pasta integrale?

Tra le abitudini che possono farci bene, senza tagliare i carboidrati e continuando a goderci la pasta, c’è quella di cucinare solo pasta integrale. Un gesto semplice, che può fare davvero la differenza per la nostra salute.

La pasta integrale dà al nostro organismo un maggior apporto di fibre, che favoriscono il transito intestinale e riducono il rischio di malattie cardiovascolari e tumori all’intestino. È inoltre più ricca di vitamine (soprattutto quelle del gruppo B) e ha un indice glicemico decisamente inferiore alla pasta tradizionale.

Le fibre, inoltre, contribuiscono a fornire un maggior senso di sazietà. In questa maniera, permettono di mangiare un po’ meno saziandoci allo stesso modo! Inoltre, la presenza delle fibre rallenta anche l’assimilazione dei carboidrati da parte del nostro organismo.

A riguardo, De Cecco ha messo a punto la sua pasta integrale, con essiccazione lenta a bassa temperatura. Naturalmente ricca di fibre e fosforo, la Pasta Integrale De Cecco contiene germe di grano e preserva al meglio le qualità organolettiche e le caratteristiche nutritive della semola.

@DeCecco

La pasta senza glutine fa dimagrire?

Indispensabile nei regimi alimentari per celiaci, la pasta senza glutine è spesso associata anche ad altre diete, in quanto in molti sono convinti che faccia dimagrire.

In realtà, una dieta priva di glutine non serve a perdere peso, sebbene una minore assimilazione di zuccheri e carboidrati porti effettivamente ad un dimagrimento, almeno nel breve periodo.

Il glutine è una proteina che ha origine dal frumento e nelle varietà di cereali affini (orzo, segale, farro, avena…) e quindi presente anche in tutti gli alimenti che li contengono.

Per venire incontro alle esigenze dei consumatori che hanno bisogno di una dieta priva di glutine, De Cecco ha messo a punto una linea ad hoc, che garantisce la proverbiale qualità offerta dal celebre pastificio.

La pasta senza glutine De Cecco è presente in varie versioni. Alla ricetta esclusiva a base di riso, mais, sorgo e teff si affianca la pasta senza glutine con Piselli e quella con Lenticchie Rosse.

pasta senza glutine lenticchie rosse
@DeCecco

Errore 5:non bere e scegliere i cibi sbagliati

Tra gli errori da non fare assolutamente se vogliamo perdere peso c’è quello di smettere di bere acqua. L’idratazione è fondamentale e ci aiuta ad eliminare le scorie e le tossine accumulate nel nostro organismo.

La prima acqua per dimagrire andrebbe bevuta al risveglio, a digiuno, prima di fare colazione. Si tratta di una vera e propria doccia intestinale, capace di depurare l’organismo in profondità e di ridurre il rischio di obesità!

È poi necessario fare pasti completi e leggeri, limitando i condimenti. Tra gli ingredienti jolly da utilizzare ci sono il carciofo, il sedano rapa e il finocchio. Utilizzarli in una dieta settimanale, alternandoli e mangiandoli a pranzo o a cena ci aiuta quindi a dimagrire, a sgonfiarci e a depurarci! Mai e poi mai digiunare, ricordatevelo!

Foto: Shutterstock

Guarda la photogallery
Giornata Mondiale della Salute: il benessere parte dalla tavola
Vuoi perdere peso? Non mangiare troppo poco!
Il set multifunzione Kasanova per non saltare i pasti!
Vuoi dimagrire? Attenzione all'esercizio fisico
+6
Loading...