(Im)perfetti Criminali, esce la colonna sonora firmata Roberto Lobbe Procaccini

È disponibile dal 9 maggio su tutte le piattaforme digitali la colonna sonora originale di "(Im)perfetti criminali", firmata da Roberto Lobbe Procaccini e pubblicata da FM Records
-
(Im)perfetti Criminali, esce la colonna sonora firmata Roberto Lobbe Procaccini

Dopo il cult Maradonapoli, il compositore Roberto Lobbe Procaccini torna al fianco del regista Alessio Maria Federici per il film prodotto da Sky Original (Im)perfetti criminali.

Roberto Procaccini, sue le musiche di (Im)perfetti criminali

La colonna sonora dello spy movie anni ’70 è composta da 22 tracce che raccontano le gesta di quattro anti-eroi, quattro amici, persone comuni che sono costrette ad evadere dal quotidiano e gettarsi in una rocambolesca avventura in nome dell’amicizia.

Un mix tra i toni seri del genere d’azione e quelli delicati della commedia, che vede anche la partecipazione di due voci femminili inconfondibili come quella di Barbara Eramo in ‘Behind Your Eyes’ e quella di Eva Pevarello, impegnata in una emozionante cover di ‘Creep’.

“Oltre che con Alessio ho avuto la fortuna di collaborare di nuovo anche con Christian Lombardi, montatore estremamente attento e appassionato, di straordinaria sensibilità musicale” racconta Roberto Lobbe Procaccini.

“Entrambi sono attentissimi al ruolo della musica, e questo per me è stato un enorme aiuto. Insieme abbiamo deciso di provare una strada quasi rigorosamente orchestrale, non sinfonica ma che facesse riferimento al sound particolare dello spy-movie tipo 007 degli anni ’70: John Barry, Roy Budd, Lalo Schifrin per intenderci, con incursioni calypso/latin qua e là.”

L’autore sulla colonna sonora del film: “è stata una sfida e un privilegio”

Per sottolineare la natura corale della storia, la colonna sonora è incentrata sulle azioni e sui “mood” invece che sui singoli personaggi, accompagnando la loro evoluzione durante la narrazione e contribuendo alla creazione di una suspense mai cupa o scura ma sempre positiva, in accordo con il goffo e rocambolesco piano dei quattro criminali improvvisati.

“Per me è stata una sfida e un privilegio allo stesso tempo” prosegue Procaccini “perché se da una parte c’era la necessità di confrontarsi con un linguaggio musicale di altissimo profilo, dall’altra c’era la possibilità di divertirsi dando spazio alla fioritura di fiati, archi e legni. Soprattutto, ma non solo: nella colonna ci sono anche alcuni momenti unici, come la cover di ‘Creep’ dei Radiohead e altre situazioni che avevano bisogno di un linguaggio totalmente differente.”

La colonna sonora è pubblicata da FM Records di Alessandro Pinnelli, editore delle musiche del film e già compagno di viaggio di ‘Verticale’, il primo disco di Roberto Lobbe Procaccini uscito nel 2021.

Credits: Piero Perilli_via HF4