Anagni, Festival del Teatro Medievale: apre Simone Cristicchi il 20 agosto

Simone Cristicchi inaugura la 29° edizione del Festival del Teatro Medievale di Anagni: il viaggio Terra – Paradiso raccontato dall’artista
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dall’universale al personale per poi tornare di nuovo alla dimensione soprannaturale: Simone Cristicchi inaugura il 20 agosto la 29° edizione del Festiva del Teatro Medievale di Anagni con uno spettacolo che sintetizza già nel titolo il suo rapporto con la bellezza sostenibile, “Paradiso dalle tenebre alla luce”.

Cristicchi porta Dante al Festival del Teatro Medievale di Anagni

In ogni uomo abita una nostalgia dell’infinito, un senso di separazione, un desiderio di completezza che lo spinge a cercare un senso alla propria esistenza. Il compito dell’essere umano è dare alla luce sé stesso, cercando dentro all’Inferno – che molto spesso è da lui edificato – barlumi di Paradiso: nel respiro leggero della poesia, nella magnificenza dell’arte, nelle scoperte della scienza, nel sapientissimo libro della Natura.

Simone Cristicchi scrive e interpreta il racconto di un viaggio interiore dall’oscurità alla luce, attraverso le voci potenti dei mistici di ogni tempo, i cui insegnamenti, come fiume sotterraneo attraversano i secoli per arrivare con l’attualità del loro messaggio, fino a noi. La tensione verso il Paradiso è metafora dell’evoluzione umana, slancio vitale verso vette più alte, spesso inaccessibili, dove la poesia diventa strumento di trasformazione da materia a puro spirito, e l’incontro con l’immagine di Dio è rivelazione di un messaggio universale, che attraversa il tempo e lo vince.

Il direttore artistico della rassegna che si terrà dal 20 al 27 agosto nella città dei Papi, Giacomo Zito, ha così commentato la grande potenza evocativa dello spettacolo firmato da Simone Cristicchi  in collaborazione con Manfredi Rutelli e l’orchestra I Giovani Filarmonici Pontini diretta da Valter Sivilotti:

“Parte da considerazioni di una quotidianità che non possono non toccare la vita di chiunque. Dalle terzine dantesche del Paradiso Simone Cristicchi scende nella dimensione più umana che ci rappresenta tutti, condividendo col pubblico alcune sue esperienze personali commoventi”.

Festival del Teatro Medievale: il programma completo del 2022

Domenica 21 agosto andrà in scena L’Avaro di Molière con Andrea Buscemi e Eva Robin’s, martedì 23 agosto sarà la volta di FALSTAFF E LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR di William Shakespeare (versione e adattamento di Roberto Lerici con Edoardo Siravo, Francesca Bianco e Ruben Rigillo).

Seguirà giovedì 25 agosto SHAKESPEARE PER ATTORI ANZIANI di Francesca Nunzi, con Marco Simeoli, Francesca Nunzi, Daniele Derogatis.

Venerdì 26 agosto salirà sul palco del Festival del Teatro Medievale di Anagni Giovanni Scifoni in ANCHE I SANTI HANNO I BRUFOLI, accompagnato dagli strumenti di Davide Vaccari e Maurizio Picchiò 

Concluderà la rassegna il 27 agosto l’OTELLO di Giuseppe Verdi, diretto da Claudio Maria Micheli.

Ingresso gratuito, su prenotazione fino ad esaurimento posti. Info: www.comune.anagni.fr.it tel 0775 727852

Ph Edoardo Scremin via HF4