Il vaccino contro il cancro potrebbe essere disponibile molto prima di quanto pensi: la possibile data 

Gli scienziati di BioNTech rivelano al mondo che il vaccino contro il cancro potrebbe essere molto più vicino di quanto si pensa
- - Ultimo aggiornamento
loading

Mentre il mondo cerca di lasciarsi alle spalle la pandemia e il Covid-19, arrivano interessanti novità in campo scientifico, in qualche modo collegate proprio ai vaccini che hanno permesso al mondo di debellare, dose dopo dose, il Coronavirus.

LEGGI ANCHE:– Bevande senza zucchero: no a queste, possono aumentare il rischio di cancro al seno

I professori Ugur Sahin e Ozlem Tureci, fondatori di BioNTech, hanno affermato che lavorare sulle terapie per sconfiggere il Covid-19 ha in qualche modo accelerato anche la ricerca di un vaccino contro il cancro. Al centro c’è la tecnologia mRNA sviluppata per il vaccino contro il Covid-19, che a differenza di quelli tradizionali utilizza il codice genetico del virus per sconfiggerlo.

Questo potrebbe portare ad avere un vaccino contro il cancro già nel 2030. A dichiararlo è stata proprio la professoressa Sahin alla BBC, spiegando che “quello che abbiamo sviluppato nel corso di decenni per lo sviluppo del vaccino contro il cancro è stato il vento favorevole per lo sviluppo del vaccino Covid-19, e ora il vaccino contro il Covid-19 e la nostra esperienza nel svilupparlo ci restituisce il nostro lavoro sul cancro”.

Foto: Kikapress