Enorme tempesta spaziale potrebbe provocare “l’apocalisse di Internet” e “lasciare le persone offline per anni”

Gli scienziati temono una tremenda tempesta spaziale nei prossimi anni, capace di mettere fuori uso i nostri sistemi elettrici e tecnologici
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo l’eclissi parziale di solei del 25 ottobre 2022 che ha portato anche tanti italiani con il naso all’insù, arriva un’altra notizia direttamente dai nostri cieli ma questa volta con toni decisamente più minacciosi.

LEGGI ANCHE:– Profezie di Nostradamus per il 2023: il peggio non è ancora finito. La minaccia per il nuovo anno. Cosa succederà

Nel prossimo decennio, infatti, gli esperti in materia temono una tempesta spaziale che potrebbe portare a un'”apocalisse di internet”. La tempesta sarebbe così potente da riuscire a mettere fuori uso satelliti e linee elettriche.

L’evento astrofisico sarebbe già stato mappato e secondo il dottor Pope dell’Università del Queensland, in Australia, “c’è circa l’1% di possibilità di vederla entro il prossimo decennio”. Si tratta di esplosioni di radiazioni chimiche che avvengono raramente ma quello che spaventa è la scarsa conoscenza sui fattori scatenanti, rendendo di fatto quasi impossibile prevederle.

Il problema principale, infatti, è che se dovesse accadere oggi, non sapremmo come affrontarlo. Un evento del genere sarebbe realmente in grado di distruggere la nostra tecnologia, impiegata per satelliti, internet, elettricità e trasformatori.

Foto: Kikapress