Baba Vanga e l’inquietante profezia sul 2023: due eventi potrebbero cambiare la storia dell’uomo

Baba Vanga, la veggente morta nel 1996, ha lasciato le sue profezie anche per il 2023: cosa ci aspetta
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il nome di Baba Vanga torna a far rumore, dopo che appassionati ed esperti hanno tirato le somme sulle sue previsioni per l’anno che verrà. Cosa ci aspetta ne 2023 secondo la veggente bulgara?

LEGGI ANCHE:– Supervulcano più pericoloso al mondo si trova in Italia: pronto a far tremare la terra. Potrebbe accadere prima di quando pensi

Sarebbero ben 5 le profezie per il 2023 annunciate dalla cosiddetta “Nostradamus dei Balcani”, due delle quali decisamente catastrofiche e irreversibili. Morta nel 1996, Baba Vanga ha lasciato un lungo elenco di previsioni catastrofiche per il futuro, ecco quelle dell’anno prossimo (da leggere sempre con le dovute distanze):

  • L’orbita terrestre è destinata a un cambiamento e per molti è stato interpretato come l’arrivo imminente di esplosioni nucleari.
  • Nuove scoperte scientifiche porteranno alla creazione di bambini in laboratorio e i genitori del futuro potranno scegliere le caratteristiche dei propri figli: dal colore della pelle al patrimonio genetico
  • La guerra potrebbe portare a un escalation mondiale verso il nucleare
  • Nel 2023 potrebbero anche arrivare gli alieni “coprendo d’oscurità” la Terra
  • Per completare lo scenario apocalittico non potevano di certo mancare le armi biologiche nelle previsioni di Baba Vanga

Insomma: tra alieni, disastri nucleari e cambiamenti climatici, nel 2023 non ci aspetterebbe nulla di buono.

Foto: Kikapress