Segni zodiacali Nasa sconvolge tutti: sicuro di conoscere il tuo oroscopo?

Il mito di Ofiuco e le analisi astrologiche dei nostri tempi: come cambierebbe il nostro oroscopo tenendo in considerazione anche questa costellazione?
- - Ultimo aggiornamento
Segni zodiacali Nasa sconvolge tutti: sicuro di conoscere il tuo oroscopo?

Ogni anno, ciclicamente, in rete si torna a parlare di Ofiuco, il tredicesimo segno zodiacale che sconvolgerebbe il calendario dell’oroscopo e la relativa l’appartenenza a uno di essi.

Ofiuco è una costellazione conosciuta agli esperti da innumerevoli anni ma è stata esclusa dall’astrologia e dalla formazione del calendario dell’oroscopo così come lo conosciamo. Il motivo è la sua posizione. Quando i Babilonesi, circa 2500 anni fa, decisero di dividere idealmente in 12 fette la volta stellare e il movimento del Sole, si accorsero che Ofiuco non si inseriva perfettamente in nessuna di queste porzioni di cielo. Così venne esclusa.

Tuttavia, ogni tanto Ofiuco viene tirata in ballo in campo astrologico, facendo sì che si torni a parlare dei segni zodiacali e di come cambierebbero se si dovesse tenere in considerazione anche questa strana costellazione.

Ofiuco e l’oroscopo

Da quando esiste la Terra, per una lapalissiana osservazione, esiste anche il cielo: la volta celeste ha attratto i nostri antenati che hanno speso secoli nel guardare la luna e le stelle e trarne preziosi insegnamenti. Le pratiche divinatorie, un tempo, erano intimamente collegate all’aspetto quotidiano della vita e erano affidate ai potenti sacerdoti.

L’astrologia esercita ancora oggi un fascino del tutto particolare su milioni di persone che leggono ogni mattina l’oroscopo corrispondente al proprio segno zodiacale per essere più preparati agli eventi. ‘Di che segno sei?’ dunque è una domanda a cui ognuno di noi risponde con certezza, eppure, non è così.

I segni zodiacali – che rappresentano, generalmente, la costellazione che si trova alle spalle del Sole nel giorno in cui si nasce – non sarebbero 12, ma 13. Sconvolti? Possiamo capirlo, la Nasa ha infatti aperto il vaso di Pandora (ma la teoria del 13° segno zodiacale risale agli anni ‘70) dell’oroscopo, includendo nell’elenco che tutti conosciamo, il misterioso Ofiuco e scatenando una vera e propria rivolta su Twitter.

Segni zodiacali Nasa riscopre Ofiuco

Ofiuco, ovvero colui che domina il serpente – associato ad Asclepio (per i romani Esculapio), la divinità greca della medicina – si troverebbe alle spalle del Sole dal 30 novembre al 18 dicembre, per cui non solo slitterebbe il Sagittario, ma anche tutti gli altri segni zodiacali subirebbero una sostanziale modifica, ragionando sul fatto che, con il nuovo oroscopo, non ci sarebbero intervalli regolari di 30 giorni, ma per esempio lo Scorpione durerebbe soltanto 5 giorni.

La rivoluzione nell’oroscopo è data dall’assunto che rispetto a miliardi di anni fa, i movimenti della Terra intorno al Sole. In particolare, il moto di precessione – ovvero quando il nostro Pianeta, ruotando sull’asse terrestre, ritorna al punto di partenza – è lungo 26mila anni. Dal momento che l’asse è inclinato e quest’inclinazione è cambiata, allora anche i segni zodiacali, a quanto pare, sono 13 e non più 12.

Il nuovo oroscopo, quindi, sarebbe questo: Ariete: dal 19 aprile al 13 maggio – Toro: dal 14 maggio al 19 giugno – Gemelli: dal 20 giugno al 20 luglio – Cancro: dal 21 luglio al 9 agosto – Leone: dal 10 agosto al 15 settembre – Vergine: dal 16 settembre al 30 ottobre – Bilancia: dal 31 ottobre al 22 novembre – Scorpione: dal 23 novembre al 29 novembre – Ofiuco: dal 30 novembre al 18 dicembre – Sagittario: dal 19 dicembre al 18 gennaio – Capricorno: dal 19 gennaio al 15 febbraio – Acquario: dal 16 febbraio all’11 marzo – Pesci: dal 12 marzo al 18 aprile.

Foto: