Alberico Lemme senza freni dopo il Coronavirus: ‘Vogliono controllarci’

Foto
A LaZanzara, Alberico Lemme ha parlato del calvario vissuto a causa del coronavirus e poi ha messo in guardia tutti: 'Ci vogliono rendere schiavi'
- - Ultimo aggiornamento
loading

Alberico Lemme, il farmacista e showman noto per la sua avversione alla medicina classica, è finalmente fuori pericolo dopo aver contratto il Coronavirus. Il dietologo dei Vip ha contratto una forma piuttosto aggressiva del virus e il suo calvario è iniziato il 2 marzo scorso. Dopo momenti terribili come lui stesso ha raccontato, ora Lemme sta bene ed è fuori pericolo.

Alberico Lemme senza freni dopo il Coronavirus: “Vogliono controllarci”

Leggi anche: >> CORONAVIRUS E INFLUENZA, ATTENZIONE A NON CONFONDERE QUESTI SINTOMI MOLTO SIMILI: COME RICONOSCERLI

Dalle pagine di Novella 2000 aveva raccontato il suo calvario e ringraziato pubblicamente i medici per il grande operato per avergli salvato la vita. “Abnegazione e professionalità nel servizio” queste le parole di Alberico Lemme per gli operatori sanitari del San Raffaele di Milano dove è stato ricoverato, come si legge sul settimanale.

Leggi anche: >> COVID-19, ATTENZIONE A QUESTI NUOVI SEGNALI, COSA COMPARE SULLA PELLE: LO STUDIO FRANCESE

Ora Lemme torna a parlare della sua terribile esperienza e questa volta i toni sono più accesi. Ospite del programma La Zanzara ha sottolineato come secondo la sua esperienza, non è vero che il Coronavirus è come un’influenza normale. Prima di esprimere la sua teoria riguardo a ciò che si nasconde dietro a questa pandemia, ha spiegato che non esiste dieta o programma alimentare che possa aiutare a combattere questo virus. Nessuna dieta miracolosa: quello che funziona sono solo gli anticorpi. Poi ha spiegato la sua teoria.

“Sono convinto che questo virus sia un prodotto da laboratorio. Non lo dico io, lo dice chi ne capisce. – spiega Alberico Lemme – Non mi fido per nulla dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E dietro a questa storia ci sono interessi economici enormi.”

Come quelli per la realizzazione del vaccino, cui molto aziende sarebbero interessate a produrlo. Ma Lemme non si ferma qui e parla di un nuovo ordine mondiale che avrebbe creato questo virus per poterci sottomettere e rendere schivi.

“Vogliono controllare il mondo intero e sottometterci, quindi schiavitù e sottomissioni. – prosegue Lemme – Non è un complotto, è un fatto reale. Chi ci vuole controllare e sottomettere? Una specie di nuovo ordine mondiale”.

Crediti foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Alberico Lemme: guarito dal Coronavirus torna all'attacco
Dopo il grazie ai medici, Lemme mette in guardia 'Ci vogliono controllare'
Lemme 'Il virus è prodotto in laboratorio'