Claudia Cardinale si racconta: dal no a Marlon Brando ad una proposta indecente

Video
Ospite al programma radiofonico 'I Lunatici', Claudia Cardinale si racconta senza censure. Da quel no detto a Marlon Brando alle proposte indecenti ricevute per lavorare.
loading

Sarà merito dei conduttori, sarà il fatto che va in onda di notte, fatto sta che il programma ‘I Lunatici’ di Rai Radio2 risulta essere un momento perfetto per le confessioni. Questa volta è toccato all’affascinante Claudia Cardinale raccontarsi a cuore aperto. L’attrice parlando della sua vita privata, ha svelato aneddoti piccanti e qualche rimpianto.

Claudia Cardinale si racconta: dal no a Marlon Brando ad una proposta indecente

Leggi anche:– Alba Parietti e la dolorosa confessione: ‘Mia madre era schizofrenica’

Dopo la confessione dolorosa e molto toccante di Alba Parietti, Roberto Arduini e Andrea di Ciancio sono stati i confidenti di una grande e straordinaria attrice come Claudia Cardinale.

181 film, tra cui quattro con Visconti e quattro con Bolognini, per arrivare a Martin Scorsese e Woody Allen, Claudia Cardinale è una donna un’artista che ha reso celebre il cinema italiano. Dal Gattopardo, forse il film a cui è più legata come ha raccontato lei stessa a ‘I Lunatici’ a ‘La ragazza di Bube’ passando anche per Hollywood appunto ma senza dimenticarsi mai il suo essere europea. La sua carriera inizia a 16 anni a Tunisi ed è proprio lì che la Cardinale ha visto il suo primo film. protagonista della pellicola Marlon Brando.

Quel no a Marlon Brando

“Il primo film che ho visto quando era a Tunisi aveva lui come protagonista. – Ha raccontato l’attrice – Una notte bussò alla mia porta, disse che era dell’ariete come me e che avrebbe voluto far l’amore. Io lo mandai via, ma mi son pentita di averlo allontanato…Sono stata stupida. Il primo film che ho visto era con lui”.

Tuttavia nella vita di Claudia c’è stato un solo grande amore, il regista Pasquale Squitieri con il quale è stata legata dal 1973 al 1999 e con il quale ha avuto Claudia.

“Ho avuto solo un uomo nella mia vita, Pasquale Squitieri. Ha voluto chiamare Claudia, come me, nostra figlia. – prosegue la Cardinale – E’ stato l’unico uomo della mia vita. Quando l’ho incontrato si è accorto che non avevo neanche una lira in banca. Il produttore con cui lavoravo si prendeva tutti i soldi e non mi lasciava niente. Facevo quattro film l’anno, ma non avevo un soldo. Pasquale aveva un sacco di donne. Quando mi ha visto ha lasciato tutte, si è messo con me e siamo stati insieme 28 anni. E’ stato il vero amore”.

Ma il racconto non finisce qui e l’affascinante attrice racconta di aver ricevuto proposte indecenti da produttori e registi. Proposte alle quali non ha mai ceduto.

“Se qualche produttore o qualche regista ha mai provato ad approfittarsi di me? Qualcuno ci ha provato, ma non ci sono mai cascata”.

Crediti foto@Kikapress

L'acqua del rosmarino fa bene
Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

Loading...

Può interessarti anche