Costanza Caracciolo incinta di Bobo Vieri? Ecco tutti i dubbi su quando si può rimanere di nuovo incinta dopo un aborto

Foto
Costanza Caracciolo di nuovo incinta di Bobo Vieri dopo l'aborto? La foto del pancino dell'ex velina sembra proprio evidente e con l'occasione cerchiamo anche di chiarire i dubbi delle donne sull'aborto e sui tempi per restare di nuovo incinta
- - Ultimo aggiornamento
loading

Cicogna in arrivo per Costanza Caracciolo e Bobo Vieri? Di recente l’ex velina è stata immortalata in vacanza a Portofino, una immagine in cui appare in costume mostrando delle forme molte morbide e un pancino piuttosto sospetto.

–> Quella foto per il figlio Leo subito cancellata da Instagram: ecco lo scatto di Chiara Ferragni che non voleva mostrare

Sembrerebbe infatti che la bella Costanza sia di nuovo incinta dopo la gravidanza non portata a termine nell’autunno scorso. La coppia non ha mai nascosto il desiderio di metter su famiglia e dopo l’aborto spontaneo, la gioia di un figlio contribuirebbe a colmare certamente quel vuoto lasciato dalla perdita del primo bambino.

La gravidanza della showgirl bionda e quel farmaco ‘compromettente’ che spunta nella foto: ecco di cosa si tratta

Quanto successo alla showgirl e all’ex calciatore è una circostanza molto comune. Si stima infatti che l’aborto spontaneo, inteso come perdita del feto nelle prime 24 settimane, si verifichi in circa il 15% delle gravidanze.

Dopo un episodio del genere, per una donna le possibilità di arrivare al parto sono dell’80%, pressoché simili (di poco inferiori) a quelle di chi non è mai stata incinta.

Le probabilità di aborto nelle prime settimane sono correlate all’età della madre: dopo i 35 anni aumentano e in caso di interruzione spontanea di gravidanza a questa età, sarebbe il caso di rivolgersi a uno specialista per indagare meglio le cause ed escludere problemi più importanti.

Rari sono, invece, gli aborti spontanei ricorrenti: se non si è riusciti a portare a termine più di due o tre gravidanze, il ricorso a un professionista non è solo auspicabile ma necessario.

Dal punto di vista psicologico, la perdita di un bambino, anche se nelle primissime settimane di gravidanza, è qualcosa che devasta. Il dolore di quello che viene vissuto come un vero e proprio lutto, può unire o addirittura dividere una coppia.

Ecco perché non bisogna sottovalutare le conseguenze che l’aborto spontaneo può provocare nel cuore e nella testa dei genitori mancati. Chiedere aiuto e farsi seguire da un esperto è un’ottima soluzione per riuscire a ritrovare la serenità.

Guarda la photogallery
Bobo Vieri e Costanza Caracciolo
Il pancino sospetto di Costanza Caracciolo
Bobo Vieri e Costanza Caracciolo
L'aborto spontaneo
+2