Donatella Versace svela: ‘La cocaina? Mi umiliavo davanti ai miei figli’: com’è riuscita ad uscirne e quali sono le cause della dipendenza da droghe

Foto
Donatella Versace racconta un dettaglio della sua vita molto intimo: quella della dipendenza da droghe. 'La cocaina? Mi umiliavo davanti ai miei figli': nell'intervista spiega com'è riuscita ad uscirne e le cause della dipendenza da droghe
- - Ultimo aggiornamento
loading

È una confessione inaspettata e a tratti scioccante quella che Donatella Versace affida in una intervista a un fashion magazine online. La stilista racconta del periodo più duro della sua vita quando, più fragile che mai, ha avuto seri problemi con la droga.

Il dolore per la perdita del fratello Gianni, gli impegni di lavoro che iniziavano a pesare su di lei e le ombre che anche il mondo della moda nasconde dietro riflettori e lustrini.

‘Facevo la prostituta’, questo lavoro mi ha salvato dalla prostituzione: il racconto che sconvolge tutti

Donatella ha ceduto ed è entrata nel tunnel della dipendenza da cocaina: “I rari momenti in cui rimanevo sola con la mia dipendenza, mi rendevo conto di essere molto, molto malata… – ammette la stilista – Alcune sere non mi controllavo più e mi umiliavo davanti ai miei figli. L’odio che provavo verso me stessa aumentava di giorno in giorno”.

A un certo punto però ha capito che così non poteva continuare e provvidenziale è stato l’intervento dell’amico Elton John che l’ha aiutata a intraprendere un percorso di disintossicazione.

Oggi la stilista può guardare avanti con rinnovato ottimismo ma se si guarda indietro confessa: “La dipendenza ha lo stesso effetto su tutti. Peggio delle crisi di astinenza è lo choc che si vive quando si torna nella realtà. La droga mi ha impedito di vedere quante cose brutte ci fossero attorno al business della moda”.

Un problema quello della dipendenza dalle droghe che purtroppo è molto comune in Italia e alla cui base possono esserci diversi fattori. Perché ci si droga? È una domanda che non può avere una sola risposta.

Le ragioni vanno ricercate sia dentro che fuori l’animo umano. Spesso, soprattutto i giovani, iniziano a drogarsi per emulazione, per entrare nelle dinamiche del gruppo e per essere accettati.

Anche le forti delusioni, personali, familiari, economiche o professionali, possono spingere verso la tossicodipendenza: un modo per evadere dalla realtà che non ci soddisfa.

Infine, i conflitti interiori e la paura di affrontare la vita: la droga sembra dare quella marcia in più per affrontare problemi e difficoltà. In realtà non fa che amplificare lo stato d’animo e si rivela una riposta effimera oltre che deleteria al proprio disagio.

Guarda la photogallery
Donatella Versace
Donatella Versace
Donatella Versace
Donatella Versace con le sue modelle
+3