Francesca Barra a Vieni da me, ritrova il sorriso dopo l’aborto: “Una notte mi sono svegliata e…”

Francesca Barra ospite nel salotto di “Vieni da me” su Rai 1 ha parlato con Caterina Balivo del dolore provocato dalla perdita del figlio che aspettava dal marito Claudio Santamaria, e di come è riuscita a reagire.

Francesca Barra a Vieni da me, come sta dopo l’aborto?

Ancora scossa e emotivamente provata, Francesca Barra ha avuto il coraggio di andare da Caterina Balivo a Vieni da me per parlare del dramma che ha vissuto qualche mese fa quando, dopo aver scoperto di aspettare un figlio dal marito Claudio Santamaria, ha dovuto affrontare l’aborto e tutte le conseguenze legate a quel bambino mai nato.

La giornalista e scrittrice ha rivelato:

“Ancora oggi non riesco ad accettare che la mia pancia sia vuota. Pensa – ha confidato alla Balivo – che il 31 ottobre in Messico si festeggiano i bambini mai nati. Ho spiegato ai miei figli che io ho avuto 4 bambini, poi uno non è nato. Per la prima volta mi sono sentita persa, fragile, io che sono sempre stata una leonessa, una guerriera, sono crollata e non mi sono rialzata del tutto e forse hai ragione tu quando dici che devi convivere con il fatto che non sei poi così un’eroina”.

RAFFAELLA FICO, LA FIGLIA PIA VITTIMA DI INSULTI RAZZISTI ALL’ASILO: “LE HANNO DATO DELLA NEGRA DI M….”

Francesca Barra a Vieni da me, il racconto straziante di quella notte a Venezia

Difficile continuare con la propria vita come se nulla fosse successo e quando Francesca Barra ha capito che non avrebbe mai potuto portare a termine la 4° gravidanza, ha avuto un crollo nonostante gli impegni al Festival del Cinema di Venezia:

“È stato un periodo nero, che è coinciso anche con il Festival del cinema di Venezia di Claudio. Una notte mi sono svegliata e gli ho detto: ‘Non posso venire perché io sento un lutto dentro di me. Non ce la faccio a fare il red carpet con i fotografi’. E mi sentivo anche appesantita e stanca”.

Il marito, però, ha saputo infonderle la giusta forza per reagire e, sebbene non sia stato facile, pian piano ha capito di doversi rialzare e di potersi mostrare anche con tutte le sue fragilità:

“Claudio mi ha detto: ‘Dammi una settimana di tempo, facciamo ginnastica, facciamo una dieta… perché io ho bisogno di te. Se poi non ce la farai, io lo capirò’. Questo mi ha spronata, mi sono sgonfiata, ma non ho messo nessuna panciera. Ho fatto il red carpet con la pancetta perché anche questo poteva essere un messaggio per tante donne: siamo vere, siamo deboli, ma siamo anche fortissime nel rialzarci”.

Natalia Titova e la malattia confessata a Vieni da me
Redazione

Redazione

I messaggi alla redazione arrivano direttamente al direttore e vicedirettore di LOLnews.it

Loading...

Può interessarti anche