Giorgia Trasselli, la tata di Casa Vianello: quando la tv era allegra

Intervistata da TGCom24, l’attrice che ha dato il volto all’indimenticata Tata di Casa Vianello racconta il suo personaggio e che cosa possa insegnare oggi.
-

Casa Vianello, la “Tata” Giorgia Trasselli ricorda Sandra e Raimondo

Il personaggio della Tata in Casa Vianello è stato, di certo, fra i più iconici della sit-com, al pari quasi dei padroni di casa Sandra e Raimondo. Nel giorno in cui si ricorda la scomparsa dell’attore, il 10 aprile 2010, l’attrice Giorgia Trasselli ha rievocato quegli anni in un’intervista a TGCom24 convinta che la celebre serie possa conquistare anche le nuove generazioni.

SANDRA E RAIMONDO, IL RICORDO DEL “NIPOTINO” FILIPPINO

“Ebbi questa fortuna di lavorare con loro”, racconta la Trasselli che al ruolo della tata, inizialmente non pensava di potersi legare per ben sedici stagioni.

“Dopo aver fatto l’audizione mi fecero un contratto per sei puntate. – spiega – Ero incerta se andassi bene o male nel ruolo, anche perché la televisione non era il mio pane.”

Un inizio in sordina, quindi, per un ruolo che poi portò grande fortuna all’attrice:

“Mi manca quel periodo”, la tata di Casa Vianello nostalgica di quella tv

“Mi manca soprattutto ‘quel periodo’. – ricorda ancora a TGCom24 – Si faceva una televisione allegra, c’era tanto entusiasmo. Non dimenticherò mai i corridoi di Canale 5 al lunedì, dopo la pausa del weekend. Io arrivavo da Roma e c’era davvero una frenesia palpabile. La voglia di tuffarci un’altra volta in un’altra storia.”

ALL’ASTA I BENI DI SANDRA MONDAINI, IL RISULTATO CHE NESSUNO SI ASPETTAVA

Del rapporto con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, poi, Giorgia Trasselli rivela:

“A volte si tornava a casa insieme, mi accompagnavano e allora magari si parlava. Si chiacchierava del più del meno. Con Sandra si parlava di più, Raimondo era più riservato. […] A me interessava molto guadagnarmi la loro stima professionale e poi come persona.”

E, poi, la malattia della Mondaini:

“Negli ultimi anni, quando Sandra dovette affrontare il suo tumore ai polmoni, fu un momento speciale, molto delicato, in cui siamo stati tutti vicini a lei, anche se di fatto io ho saputo in seconda battuta dai giornali perché loro erano molto riservati.”

Ora Mediaset torna a mandare in onda Casa Vianello e la sit-com è anche in dvd, la Trasselli si dice convinta che quella serie possa conquistare anche le generazioni di oggi. “L’avvento dei social e di internet ha mutato il linguaggio dei giovani ma vorrei osare: le storie raccontate da Sandra e Raimondo potrebbero trovare ancora oggi una gran bella platea di giovani.”

 

Articolo di: Paola Marina Farina