Lanciata la petizione per il Nobel per la Pace ai medici eroi del Coronavirus

Foto
Su Change.Org è stata lanciata la petizione per candidare al Nobel per la Pace 2020 i medici di tutto il mondo, vero eroi di questa drammatica pandemia
-
loading

Su Change.org arriva una splendida petizione per assegnare il Nobel per la Pace ai medici, al personale ospedaliero di tutto il mondo che in queste settimane stanno lottando senza sosta contro il Coronavirus.

Lanciata petizione per il Nobel per la Pace ai medici eroi del Coronavirus

Leggi anche:>> COME NON CONFONDERE ALLERGIE E CORONAVIRUS

Le candidature per il Nobel per la Pace 2020 sono state chiuse lo scorso 31 Gennaio. Ma proprio uno dei candidati di quest’anno ha chiesto al Comitato di riaprirle in via eccezionale. Nicolò Govoni chiede di inserire tra i candidati gli eroi silenziosi di tutto il mondo, che senza sosta continuano a combattere questo maledetto virus: i medici.

“Nominiamo il personale ospedaliero del mondo al Premio Nobel per la Pace 2020” questo il titolo della raccolta firme lanciata su Change.org (che potete trovare qui)

Chi è Nicolò Govoni il candidato al Nobel per la Pace 2020

Cremonese, 27 anni, Nicolò Govoni è cofondatore e presidente della ONG I Still Rise dedita a garantire sicurezza, protezione e un’educazione a tutti i bambini e profughi degli hotspot in Grecia, soprattutto nell’isola di Samos.

“Le candidature al Premio Nobel si sono chiuse lo scorso 31 gennaio. – si legge nella petizione – Ma oggi, in via eccezionale, noi chiediamo al Comitato del Nobel di riaprirle per loro. Candidiamo il personale sanitario del mondo al Premio Nobel per la Pace 2020. I medici, gli infermieri, gli operatori sanitari, i paramedici, i tecnici, i ricercatori, gli operatori telefonici, gli inservienti, i volontari, i farmacisti e i medici di base stanno rischiando la loro vita per noi ogni giorno. Lavorano in reparti di terapia al collasso, hanno strumenti e protezioni inadeguati, e a volte cadono vittime del virus loro stessi.”

Ad oggi sono già state raccolte 55.800 firme, l’obiettivo è arrivare a 100.000 entro il 5 aprile.

“Sono loro i vincitori morali del 2020. È giusto che diventino anche i vincitori effettivi.”

Nell’attesa di scoprire se l’obiettivo verrà raggiunto e nella speranza che questo accada, diciamo grazie dal più profondo del nostro cuore a tutti gli straordinari operatori ospedalieri.

Crediti foto@Shutterstock

Guarda la photogallery
Gli operatori ospedalieri sono gli eroi di questa pandemia
Da settimane lavorano senza sosta
La petizione per candidarli al Nobel per la Pace 2020
Servono 100.000 firme entro il 5 Aprile: ad oggi siamo quasi a 56.000
+1