Il Mondo di Patty, Thelma Fardin denuncia la stupro: ‘Avevo 16 anni’

Thelma Fardin, ex protagonista de Il Mondo di Patty, ha denunciato di essere stata violentata all'età di 16 anni da un collega. Il video diffuso sul web ha sconvolto i fan della serie tv per ragazzi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Un racconto scioccante, che dopo 9 anni di silenzio emerge in tutta la sua drammaticità. È quello che nelle scorse ore l’attrice Thelma Fardin ha trovato il coraggio di rendere pubblico, condividendo un video sui social network per denunciare di essere stata stuprata all’età di 16 anni.

Ad abusare dell’interprete dell’amatissima Giusy, nella serie tv per ragazzi Il Mondo di Patty, trasmessa in Italia dal 2008 sul 2010, sarebbe stato un collega di lavoro, l’attore Juan Darthés, che interpretava Leandro Diaz Rivarola, padre della protagonista.

LEGGI ANCHE: — Juan Darthés ‘Leandro’ risponde alle accuse di violenza sessuale fatte da Thelma Fardin ‘Giusy’

Tutto sarebbe avvenuto nel 2009, in un hotel, durante un tour del cast del telefilm argentino in Nicaragua.

Tornando dalla piscina – racconta visibilmente scossa –  mi sono accorta che mi si era smagnetizzata la scheda per aprire la porta dell’albergo. Lui mi ha detto: ‘Perché non vieni in camera mia e chiedi per telefono che te ne portino un’altra?’ Accettai”.

Da qui, il racconto dell’attrice sudamericana si fa più particolareggiato e tra le lacrime, Thelma rivive quei terribili momenti, che nessuna ragazzina dovrebbe mai vivere: “Iniziò a baciarmi sul collo, gli dissi di no ma afferrò la mia mano e mi disse «Guarda cosa mi hai fatto», facendomi sentire la sua erezione. Continuavo a dirgli di no, che non volevo, ma lui insisteva. Mi buttò sul letto e mi costrinse a subire un rapporto orale. Cercai di allontanarlo, ricordandogli che i suoi figli avevano la mia età. Non ci fu nulla da fare, salì sopra di me e mi penetrò”.

https://www.instagram.com/p/BrRDUnxlB24/

Un ricordo che da allora non l’hai mai abbandonata e che è diventato ancor più vivido proprio in questi giorni, dopo che un’altra ragazza ha rivelato pubblicamente di aver subito molestie da Darthés, che ha già collezionato almeno tre denunce del genere.

In questi nove anni ho cercato di cancellare quello che mi era successo, di soffocarlo per poter andare avanti con la mia vita. Ma dopo la denuncia di Calu Rivero tutto è tornato a galla”.

Thelma si è fatta coraggio e ha deciso di uscire allo scoperto: “Ho ricevuto il supporto di tante persone e questo mi ha dato la forza di raccontare tutto”.

La vicenda della Fardin ha riacceso i riflettori sul fenomeno delle molestie nel modo dello spettacolo, contro il quale si batte il collettivo Actrices Argentinas. La posizione della portavoce Laura Azcurra è chiara: “L’industria dell’intrattenimento sessualizza e sovraespone bambini e adolescenti. Siamo quasi sempre non protetti da coloro che ci assumono. Thelma ha potuto presentare una denuncia penale nei tribunali, ma altre compagne che hanno affermato di essere state violentate dalla stessa persona non hanno potuto procedere per via giudiziaria. Di fronte a questo abuso, questa indifferenza e bavaglio legale, noi attrici ci dobbiamo organizzare”.