Naomi Campbell e la fobia dei germi in aereo: cos’ha fatto in volo? Le regole d’oro per viaggiare “puliti” Foto - Video

La Venere nera adora viaggiare in aereo, ma non rinuncia a un metodico rituale per eliminare germi e batteri: nel recente video si è mostrata con guanti e mascherina, ecco come igienizzare il proprio posto in volo.

Naomi Campbell germofobica, il video virale in aereo

Che Naomi Campbell avesse un bel caratterino lo sapevamo tutti, ma che fosse germofobica come pochi, beh questo dettaglio forse ci era sfuggito. Fino a qualche giorno fa quando la Venere nera ha pubblicato sul proprio profilo Youtube un video in cui, con tanto di guanti e mascherina, ha igienizzato a fondo il suo posto in aereo poco prima di spiccare il volo.

Poco importa che fosse in prima classe e che avesse a disposizione ogni comfort: la modella, oggi 49 anni, ha espletato i suoi consueti rituali per ridurre al minimo la possibilità di contagio da parte di germi e batteri e al grido di “Non mi importa di ciò che pensa la gente, è la mia salute” ha pulito tutto prima del decollo.

GUARDA QUA: >> Ecco IL VIDEO della Campbell in aereo mentre pulisce tutto… Mai vista così!

Naomi ha dapprima ammesso di essere nata per viaggiare in aereo e di adorare il duty free, poi si è letteralmente rimboccata le maniche e armata di guanti e salviettine umidificate, ha cominciato a pulire a fondo il sedile, il tavolinetto retraibile, lo schermo tv e il telecomandino per poi passare alla lucetta sopra di lei, al finestrino, al bracciolo e poi scherzare con una passeggera dietro di lei che le ha simpaticamente chiesto di pulire il suo posto.

Con guanti e mascherina, Naomi Campbell irriconoscibile

Compiuta la prima passata, Naomi si è finalmente seduta sul sedile, accuratamente protetto con una coperta che – ha ammesso la modella – cambia ogni settimana e fa lavare a mano in ogni hotel in cui alloggia. Come tocco finale, la mascherina nera per evitare di respirare aria altrui!

Se volete viaggiare puliti, seguite l’esempio di Naomi Campbell: portate con voi delle salviettine per igienizzare il sedile, le cinture di sicurezza (tra le parti più sporche di un aereo) e per i viaggi lunghi, se siete soliti togliere le scarpe e passeggiare in calzini, beh, non fatelo… Meglio indossare delle ciabatte perché i corridoi degli aerei, senza parlare delle toilette, sono davvero un ricettacolo di germi.

L’ultimo consiglio deriva da una ricerca pubblicata recentemente su Proceedings of the National Academy of Science: tra gli altri appunti, sappiate che se c’è un “untore” a bordo che tossisce e starnutisce, bisognerebbe stare almeno a due file (circa 1 mt.) di distanza dal soggetto!

cane
Foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Naomi Campbell e la fobia dei germi in aereo: cos’ha fatto in volo? Le regole d’oro per viaggiare “puliti”
+2
Loading...

Può interessarti anche