Quanto guadagnano i virologi? Bufera su Burioni e Capua

Foto
Il Codacons ha fatto un esposto alla Corte dei Conti per far luce su quanto guadagnano Roberto Burioni e gli altri virologi per le loro apparizioni in Tv.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Da qualche mese a questa parte i virologi sono diventati inevitabilmente le star del momento. Seguitissimi sui social, ospiti di programmi televisivi.. e proprio quest’ultimo punto ha scatenato una bufera su Burioni, Capua e i loro colleghi. Quanto guadagnano per ogni apparizione televisiva?

Quanto guadagnano i virologi? Bufera su Burioni e Capua

Leggi anche: >> CHI SONO I VIROLOGI PIÙ COMPETENTI? CHE DELUSIONE, ITALIANI IN FONDO ALLA LISTA

L’inchiesta condotta da Panorama ha portato il Codacons a fare un esposto alla Corte dei Conti, come riportato da Adnkronos, per far luce su quanto guadagnano i virologi per le loro apparizioni televisive. In particolar modo, viene chiesto di fare trasparenza sul cachet di Roberto Burioni, ospite fisso del programma Rai condotto da Fabio Fazio ‘Che tempo che fa’.

“Già da tempo Burioni è oggetto di numerose critiche – spiega il Codacons – e viene da più parti accusato di eccessivo protagonismo mediatico. Vogliamo tuttavia capire quanto costa il virologo ai cittadini italiani, considerata la sua presenza fissa a ‘Che tempo che fa’, costosissimo programma Rai già oggetto di indagini da parte della magistratura contabile.”

I virologi, star della Tv di questo momento

Da diversi mesi ormai i virologi sono diventati quasi inevitabilmente le star del momento, coloro in grado di spiegarci e aiutarci a capire cosa sta accadendo, la gravità della situazione e quali siano le certezze e le incognite legate al coronavirus. Non solo sono seguitissimi sui social network, ma molti sono ospiti costanti di trasmissioni televisive. E se non è in discussione la loro esposizione mediatica, quello che è oggetto di riflessioni e dibattiti è il compenso da loro percepito per partecipare a tali trasmissioni. E’ giusto che in un momento così drammatico e delicato, questi medici ricevano un compenso per le loro apparizioni?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

‘ospite fisso con soldi dei cittadini’ Sul virologo Roberto Burioni, ospite fisso a ‘Che tempo che fa’, arriva ora un esposto del Codacons alla Corte dei Conti. “Dopo l’inchiesta condotta da Panorama che svela il business del virologo e di altri suoi colleghi onnipresenti in tv -dice il Codacons- Già da tempo Burioni è oggetto di numerose critiche e viene da più parti accusato di eccessivo protagonismo mediatico. Vogliamo tuttavia capire quanto costa il virologo ai cittadini italiani, considerata la sua presenza fissa a ‘Che tempo che fa’, costosissimo programma Rai già oggetto di indagini da parte della magistratura contabile”. L’inchiesta di Panorama “svela infatti un vero e proprio business che vedrebbe coinvolto il virologo e altri suoi colleghi, i quali chiederebbero cachet in denaro per le partecipazioni, anche di pochissimi minuti, alle varie trasmissioni televisive”, affonda l’Associazione. Il programma di Fabio Fazio “è finanziato dai cittadini attraverso il canone Rai, e gli utenti hanno tutto il diritto di sapere quanto la rete versa a Roberto Burioni per la sua presenza in trasmissione -prosegue il Codacons- Per tale motivo presentiamo un esposto alla Corte dei Conti, affinché avvii una indagine sulla vicenda e verifichi la congruità dei compensi riconosciuti da Fazio a Burioni, nell’ottica di una totale trasparenza ai fini di possibili danni sul fronte erariale”. #codacons #codaconslombardia #italia #milano #como #bergamo #novara #brescia #monza #pavia #sondrio #varese #lodi #lecco #cremona #brianza #mantova #covid #covid19 #coronavirus #sicurezza #consumatori #consumatoriconsapevoli #tutela #chetempochefa #robertoburioni #robertoburionimedico

Un post condiviso da Codacons Lombardia ☘️ (@codacons.lombardia) in data:

Stando a quanto rivelato dall’inchiesta, saremmo di fronte ad un vero e proprio business che si cela dietro alla presenza di Burioni, Capua e colleghi. Il Codacons chiede chiarezza, in particolare sul cachet percepito da Burioni per la partecipazione al programma di Fabio Fazio, prodotto della rete pubblica e finanziato quindi anche dai cittadini attraverso il canone Rai.

“Gli utenti – spiega il Codacons – hanno tutto il diritto di sapere quanto la rete versa a Roberto Burioni per la sua presenza in trasmissione. Per tale motivo presentiamo un esposto alla Corte dei Conti, affinché avvii una indagine sulla vicenda e verifichi la congruità dei compensi riconosciuti da Fazio a Burioni, nell’ottica di una totale trasparenza ai fini di possibili danni sul fronte erariale”.

Quanto guadagnano i virologi

Quanto riportato da Panorama ha evidenziato come il budget a disposizione di una programma possa fare la differenza nella decisione del professore Burioni di prendervi parte. Come hanno fatto a capirlo? Il team di Panorama si è rivolto ad un’agenzia bolognese che cura gli interessi del divulgatore scientifico e ha finto di essere interessata ad avere il professore in una sua trasmissione.

“Mi dica il budget, è limitato? – chiede l’agente che poi spiega – Il professore farà le sue valutazioni. Potrebbe decidere di partecipare gratuitamente oppure di chiedere qualcosa in più perché è talmente impegnato che il compenso economico può essere una ragione per fare le cose”.

Crediti foto@instagram.com/codacons.lombardia/

Guarda la photogallery
I virologi sono le 'star' del momento in Tv
Che tempo che fa: ospite fisso Roberto Burioni. Ma quanto prende?
Il Codacons e l'esposto su Burioni alla Corte dei Conti
Seguitissimi sui social, ospiti fissi in trasmissioni tv.
+3