‘Non aggiungono sofferenza’, Rita dalla Chiesa e quel post commovente sul dramma vissuto in famiglia: cosa è accaduto

Foto - Video
Ha debuttato ieri con un nuovo programma in tv (Ieri oggi, Italiani) ben accolto dagli spettatori ma Rita Dalla Chiesa oggi torna a far parlare di sé con un post molto commovente su un dramma vissuto pochi mesi fa. Ecco cosa ha svelato e cosa bisogna fare quando ci sono bambini che vivono certi momenti
loading

Rita Dalla Chiesa e il dramma per la festa del papà

Se per la maggior parte di grandi e piccini la festa del papà è un momento di gioia e felicità da condividere insieme al proprio genitore, magari sfogliando l’album dei ricordi, per Rita Dalla Chiesa e la sua famiglia non lo è più. La conduttrice, che ha debuttato in tv con il nuovo programma Ieri Oggi Italiani, ha infatti espresso dolore e tristezza per la perdita del genero Massimo Santoro, scomparso improvvisamente all’età di 52 anni e ieri su Twitter ha rivolto un pensiero al nipotino Lorenzo.

“Oggi parlano tutti della #festadelpapa. Sui giornali, in tv, nella pubblicità’, a scuola. Per fortuna ci sono maestre sensibili che, per non aggiungere sofferenza a una mancanza, hanno fatto finta di niente. Grazie al cuore di queste persone sensibili”.

Rita Dalla Chiesa ha dunque voluto essere pubblicamente riconoscente alle insegnanti del nipote per non averlo trattato diversamente in classe ora che suo padre è volato in cielo.

COSA E’ ACCADUTO A FRANCESCA FIORETTI E ALLA BAMBINA DI DAVIDE ASTORI: LA DECISIONE DOPO IL LUTTO

Ma è davvero far finta di niente il modo giusto per non far soffrire troppo un bambino?

Affrontare la festa del papà quando i genitori sono separati o peggio il genitore è scomparso, richiede certamente una massiccia dose di delicatezza; ognuno reagisce in modo differente al dolore per una perdita così fondamentale tuttavia gli esperti concordano nel sostenere che ‘rivivere il lutto’ ricordando i momenti più belli vissuti insieme, le emozioni e le sensazioni provate con il proprio papà prima della sua morte, sia un’occasione importante per spronare il ragazzino nel modo corretto.

Al contrario rinnegare la sua presenza o peggio essere indifferenti e comportarsi come se nulla fosse successo potrebbe disorientare il bambino e portarlo a sviluppare sentimenti negativi.

Il post di Rita Dalla Chiesa sul dramma del nipotino Lollo ha scosso le coscienze del popolo del web dividendo i fan tra chi sosteneva la posizione della conduttrice e chi, invece, ha ribadito che fare finta di niente non è di aiuto.

Guarda la photogallery
Non aggiungono sofferenza', Rita dalla Chiesa e quel post commovente sul dramma vissuto in famiglia: cosa è accaduto
Rita Dalla Chiesa ricorda il genero scomparso
Post drammatico di Rita Dalla Chiesa
Festa del papà
+1
Eleonora D\

Eleonora D'Urbano

Esperta di televisione, cinema e serie Tv amo scrivere per il mondo femminile

Loading...

Può interessarti anche