Mangiarsi le unghie? Non è solo stress, ecco il lato nascosto della personalità di chi ha il vizio di mordersi le unghie

Foto
Hai il vizio di mangiarti le unghie? Pensi di essere stressata? Invece, questo vizio di mordersi le unghie nasconde un lato della personalità che in pochi conoscono. Ecco la verità
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si chiama onicofagia, ma è più comunemente nota come abitudine di mangiarsi le unghie. Un vero e proprio vizio in realtà a cui tantissime persone non riescono proprio a sottrarsi. Fino ad oggi abbiamo sempre creduto che questo comportamento fosse la conseguenza di stress e nervosismo.

Ora, però, un nuovo studio ha rivelato che mangiarsi le unghie potrebbe avere a che fare con la personalità dei soggetti che compiono spesso questo gesto.

Una teoria curiosa, come quella che ha dimostrato la correlazione tra la lunghezza delle dita delle mani agli aspetti del carattere.

Mangiarsi le unghie: lo studio sulla personalità

A fornire ulteriori e nuove risposte sui motivi legati alla personalità che portano a mangiarsi le unghie, è il professor Kieron O’Connor dell’Università di Montreal. Secondo l’esperto, chi soffre di questo disturbo è più portato a essere un perfezionista.

LEGGI ANCHE: — È lei la donna con le unghie più lunghe del mondo: ecco la foto… Da non credere

In particolare, il ricercatore ha osservato il comportamento di 48 individui, metà dei quali mostravano cosiddetti “comportamenti ripetitivi”, come strapparsi i capelli, raccogliere la pelle e mangiarsi le unghie, appunto.

Dalla ricerca è emerso che i soggetti mostravano la tendenza a mangiarsi le unghie nelle situazioni di noia e non, come ci si aspettava, in quelle di stress.

Mangiarsi le unghie: i perfezionisti si annoiano

Insomma, i partecipanti alla ricerca avevano più probabilità di lasciarsi andare a comportamenti ripetitivi, come mangiarsi le unghie, quando si sentivano annoiati, frustrati e insoddisfatti.

Secondo il professor O’Connor ad essere “inclini alla frustrazione, all’impazienza e all’insoddisfazione quando non raggiungono i loro obiettivisono proprio i perfezionisti che in queste circostanze sperimentano maggiori livelli di noia.

In definitiva, questo vizio non è semplicemente dovuto ad abitudini nervose ma legato a un aspetto della personalità, che porta a essere perfezionisti.

Mangiarsi le unghie: curare il perfezionismo

Stabilite alcune probabili cause che portano le persone a mangiarsi le unghie, è più facile intervenire con efficacia e maggiore garanzia di successo per eliminare questo fastidioso vizio.

Come suggerisce Sarah Roberts, che ha curato la pubblicazione dello studio sul Journal of Behaviour Therapy and Experimental Psychiatry, “i soggetti che soffrono di questi comportamenti potrebbero beneficiare di trattamenti progettati per ridurre la frustrazione e la noia e modificare le convinzioni perfezioniste”.

(foto @kikapress)

Guarda la photogallery
Mangiarsi le unghie
Mangiarsi le unghie
Mangiarsi le unghie
Mangiarsi le unghie
+1