Chi fa gli addobbi natalizi in casa in anticipo è più felice: lo dice la scienza

Video
Se siete tra coloro che fanno gli addobbi natalizi prima del tempo? La scienza vi da ragione: siete meno stressati e più felici
loading

Natale si avvicina a grandi passi e la corsa agli addobbi in primis e ai regali poi è cominciata. Secondo la tradizione l’albero di Natale e i relativi addobbi andrebbero fatti l’8 Dicembre (e tolti il 6 Gennaio perché l’Epifania tutte le feste porta via). Ma c’è chi li ama così tanto da iniziare prima. E la scienza gli da ragione.

Leggi anche: >> DIETA PRIMA DI NATALE, BASTANO QUESTI 7 CIBI PER ARRIVARE IN FORMA

Natale, chi fa gli addobbi natalizi in casa in anticipo è più felice: lo dice la scienza

Siete tra coloro che quando iniziano a vedere gli addobbi di Natale a ottobre, sbuffano e dicono ‘Ma come di già?!‘ E’ probabile che il Grinch sia molto vicino a voi perché secondo la scienza chi comincia ‘per tempo’ a fare gli addobbi natalizi vive più sereno e con meno stress.

Steve McKeown, psicologo, afferma che l’atmosfera natalizia con le sue luci colorate, le decorazioni festose, ci rimette in contatto con il bambino che è in noi e quindi rende le persone meno stressate e più felici, allontanano responsabilità e i problemi della vita.

“In un mondo pieno di stress e ansia – ha raccontato lo psicologo a Unilad – la gente associa ciò che è correlato al Natale alla felicità, evocando forti sentimenti legati all’infanzia. Le decorazioni sono semplicemente un’ancora alle emozioni e all’eccitamento di quando eravamo bambini.”

Se siete ancora scettici, sappiate che anche qualche anno fa uno studio pubblicato sul Journal of Environmental Psychology affermava che ci fosse una connessione tra gli addobbi natalizi esterni alle case e i rapporti di buon vicinato.

Crediti foto@Kikapress

Cibi light da evitare prima di Natale
Elena Balestri

Elena Balestri

Toscana, una laurea in Architettura e un grande amore per il teatro e il raccontare storie. Su Funweek vi racconterò il mondo del Cinema e della TV.

Loading...

Può interessarti anche