Il Principe Harry parlerà all’ONU, l’omaggio a Diana nel Mandela Day

Foto
Il 18 luglio, in occasione del Mandela Day, Harry e Meghan terranno un discorso all’ONU, il più importante dalla Megxit: l’omaggio a Diana
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il principe Harry e Meghan sono oramai dei filantropi apprezzati a livello mondiale: lo dimostra l’invito ricevuto dai Sussex a tenere un discorso all’ONU in occasione del Nelson Mandela Day il 18 luglio.

Principe Harry all’ONU, l’occasione più importante

Sarà in particolare il fratello minore di William a prendere la parola all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, seguendo le orme della madre Diana nell’impegno sociale e civile, a favore dei meno fortunati, dei bambini, delle vittime di guerra.

Leggi anche : >> HARRY E MEGHAN, LA BENEFICENZA PAGA: SEMPRE PIÙ RICCHI E INDIPENDENTI

Harry è coinvolto nella missione in Sud Africa dell’ONU, un vero e proprio omaggio non solo alla madre ma anche a Nelson Mandela stesso che ha incontrato Lady Diana nel marzo del 1997 soltanto pochi mesi prima della sua scomparsa.

Fu proprio Mandela a chiedere alla compianta Principessa del Galles di visitare i malati di AIDS e stringere loro la mano: le foto di quei momenti hanno per sempre aperto il dibattito sulla malattia invisibile cambiandone radicalmente la percezione pubblica.

Leggi anche : >> PRINCIPE HARRY RAZZISTA, SPUNTA L’HASHTAG PERICOLOSO E QUELLE DICHIARAZIONI PASSATE: “NON È MICA NERA…”

Principe Harry all’ONU, omaggio a Mandela e Lady Diana (con smacco alla Famiglia Reale)

Stando ai rumors dei tabloid il Principe Harry baserà il suo discorso all’Onu su due topic attuali e importantissimi: la lotta alla fame nel mondoribadendo l’appoggio che già condivide con la moglie ad associazioni attive in questo campo – e i cambiamenti climatici. Tema quest’ultimo che vede impegnato in prima linea anche il fratello William con la moglie Kate, nonché il Principe Carlo.

Per Harry e Meghan l’impegno pubblico presso l’ONU sarà il primo dopo il Giubileo di Platino: un mese fa, a Londra, i Sussex erano stati fischiati dai sudditi, ma a New York, nei palazzi che contano, sarà tutta un’altra storia.

Harry e Meghan, fischi a Londra dimenticati?

Si trovano oramai a confrontarsi con i vertici delle istituzioni e la loro presenza aiuterà – considerato l’immenso potere mediatico di cui dispongono Harry e Meghan – a portare avanti il tema di quest’anno scelto per il Mandela Day: “fai quello che puoi, con quello che hai, ovunque tu sei”.

Foto: Kikapress

Guarda la photogallery
Harry e Meghan all'ONU: filantropi affermati
Harry, omaggio a Diana e Mandela
Il discorso del Principe Harry all'ONU
Harry e Meghan, primo impegno pubblico dopo il Giubileo
+1