Incoronazione di Re Carlo III: ecco che cosa accadrà per la prima volta in più di 100 anni

La cerimonia di incoronazione di Re Carlo III si terrà il 6 maggio 2023, ma romperà con una tradizione reale. Ecco quale
- - Ultimo aggiornamento
loading

Re Carlo III sarà ufficialmente incoronato re della Gran Bretagna il 6 maggio, come annunciato martedì da Buckingham Palace. La cerimonia si terrà il 6 maggio 2023 presso l’Abbazia di Westminster. Tuttavia, secondo alcune voci, la grande cerimonia romperà con una recente tradizione reale.

Leggi anche : >> RE CARLO III TREMA PER IL LIBRO DI HARRY: LA RICHIESTA ESPLOSIVA PER BLOCCARNE LA PUBBLICAZIONE

Una rottura con la tradizione

Mentre la maggior parte delle cerimonie di incoronazione si è svolta nei giorni feriali, questa sarà leggermente diversa e si terrà di sabato. L’incoronazione di Re Carlo sarà la prima dopo quasi 70 anni – l’ultima per Elisabetta II avvenne nel giugno 1953 – e la prima tenuta di sabato dai tempi di Edoardo VII nel 1902.

Stando a quel che riporta Hello!, l’incoronazione della defunta regina ebbe luogo di martedì, mentre suo padre, re Giorgio VI, fu incoronato di mercoledì. E l’incoronazione di re Giorgio V ebbe luogo di giovedì. Il re Edoardo VIII non ebbe un’incoronazione prima della sua abdicazione a meno di un anno dall’inizio del ruolo.

Il precedente

L’ultima incoronazione avvenuta in un fine settimana fu quella del re Edoardo VII e della regina Alessandra. Stiamo parlando di un evento avvenuto sabato 9 agosto 1902, più di un secolo fa. La cerimonia, tuttavia, si sarebbe dovuta svolgere originariamente giovedì 26 giugno 1902. Perché allora slittò? La causa è curiosa: il il re ebbe un ascesso addominale che richiese un intervento chirurgico.

Prima di allora, l’incoronazione avvenuta in un fine settimana fu quella della regina Elisabetta I, avvenuta domenica 15 gennaio nel lontano 1559.

Incoronazione di Re Carlo III: che cosa aspettarsi

Tornando a Re Carlo, Buckingham Palace ha confermato che l’incoronazione “rispecchierà il ruolo del monarca oggi e guarderà al futuro, pur essendo radicata in tradizioni e sfarzo di lunga data”.

L’incoronazione del nuovo sovrano avviene tradizionalmente alcuni mesi dopo l’ascesa al trono, dopo un periodo di lutto nazionale e reale, oltre a concedere il tempo per la preparazione necessaria all’organizzazione della cerimonia.

Re Carlo avrà 74 anni all’incoronazione. Si tratta dell’età più avanzata a cui un nuovo monarca sia mai stato incoronato. La data coinciderà anche con il quarto compleanno di suo nipote Archie, figlio del principe Harry e Meghan.

L’arcivescovo di Canterbury presiederà l’unzione, la benedizione e la consacrazione del re Carlo. Il servizio di incoronazione della regina Elisabetta II è durato quasi tre ore, ma fonti reali suggeriscono che la cerimonia del prossimo anno sarà più breve, più diversificata e con un numero molto minore di ospiti.

Foto: Kikapress