Lo ‘schiaffo’ pubblico di Harry a William, il momento di tensione che Lady Diana non avrebbe mai perdonato

Il biografo reale Andrew Morton sottolinea che Diana non sarebbe mai stata d’accordo con Harry per ciò che ha fatto a William
- - Ultimo aggiornamento
loading

Da quando il Principe Harry ha annunciato di voler lasciare la Royal Family nel 2020, a soli due anni dal matrimonio con Meghan, i rapporti con il Principe William si sono deteriorati totalmente e sembrano tuttora irreparabili.

William e Harry, ‘Spare’ l’ultimo affronto del minore?

In poche rare occasioni abbiamo visto i due fratelli insieme scambiarsi qualche parola: il funerale di Filippo, l’inaugurazione della statua in onore della defunta madre, poi al funerale della Regina Elisabetta qualche sguardo e basta.

LEGGI ANCHE:– La mamma è Camilla e non Lady Diana: Re Carlo e quella scottante verità. La Regina Elisabetta sapeva tutto… Ora è tutto chiaro!

Il biografo reale Andrew Morton ha detto la sua sullo stato attuale delle cose parlando delle gravi conseguenze che il libro del duca di Sussex avrà sulla “Firm” e di come avrebbe giudicato il gesto Lady Diana se fosse ancora ancora viva.

Spare”, il memoir che uscirà il 10 gennaio 2023 edito da Penguin Random House, rappresenta una grande preoccupazione per Re Carlo III e il suo diretto erede, William, ma sembra che né Buckingham né Kensington Palace riceveranno una visione anticipata dell’autobiografia di Harry.

Lady Diana sui figli: cosa si aspettava da loro

Questa decisione suona come uno ‘schiaffo’ che il minore ha voluto dare al maggiore, a cui recrimina scarsa vicinanza e solidarietà nell’accogliere Meghan Markle in famiglia.

Al TIME, Morton ha fatto sapere:

“Diana si è sempre aspettata che Harry fosse un gregario di William, non un sicario, quindi sarà interessante vedere come viene accolto il libro all’interno della famiglia reale”.

Inoltre l’esperto di Royal Family ha puntualizzato che il duca di Sussex “ha tutto il diritto” di far conoscere al pubblico cosa significa crescere all’interno dell’istituzione reale e ha tracciato un calzante parallelismo con il duca di Windsor, o Edoardo VIII, che abdicò al trono nel 1936.

Insomma, stando agli ultimi sviluppi, il Natale in casa reale sarà all’insegna della preoccupazione per il libro e delle strategie da attuare una volta che Harry sgancerà la bomba.

Foto: Kikapress